Cane-bagnino salva dodicenne

di cinzia iannaccio Commenta

Un cane-bagnino ha salvato un bimbo di 12 anni dal mare. E’ accaduto a Castiglione della Pescaia (Grosseto) la settimana scorsa, proprio all’inizio del nuovo progetto “Mare sicuro” che vede l’affiancamento di preziosi e splendidi cani da salvataggio ai tradizionali bagnini. Ricordate, ve ne avevamo già parlato: dal 18 Giugno e fino al 17 Settembre, per tutta la stagione estiva, unità cinofile, eroi a 4 zampe, formate dalla S.A.U.C.S. (Scuola Addestramento Unità Cinofile Salvataggio della Costa Maremmana) sorveglieranno le spiagge ed il mare del litorale grossetano.

Da qui il primo salvataggio di un bambino tedesco che inavvertitamente si era fatto un bel tuffo in mare ed era stato trascinato via dalle correnti e dalle acque  agitate.  Dafne, un Terranova da salvataggio ed il suo conduttore e bagnino Alessandro Semplici, (che è anche presidente dell’associazione Saucs) si sono lanciati in acqua ed hanno raggiunto il dodicenne spaventato ed affaticato. Dafne e tutti i cani bagnino come lei posseggono una particolare imbracatura con delle maniglie alle quali il suo padrone ed il ragazzino si sono potuti attaccare, per essere poi ricondotti a riva.

Il terranova (la razza più comune utilizzata nei salvataggi in acqua) ha una struttura fisica notevole, che gli permette di nuotare e vincere anche il mare più ostico, lottando contro le correnti. E così la giornata di mare che poteva risolversi in tragedia è invece terminata con un nuovo eroe, anzi eroina: Dafne, la terranova bagnina di tre anni che ora tutti i bambini toscani vogliono conoscere….

Non è l’unica però ricordiamolo: sul litorale da Castiglione a Follonica, e per tutto l’Argentario sarà possibile incontrare sui colleghi (in supporto ad un totale di circa trenta torrette di bagnini). Questi eroi a 4 zampe collaborano regolarmente anche con la guardia costiera, la Croce Rossa ed i Vigili del fuoco. Si lanciano al salvataggio anche da gommoni e barche, ma una volta ho assistito ad un lancio (seppur basso) di un terranova nero da un elicottero, in un lago, sempre per un salvataggio. Sapete una cosa? Sembrano decisamente divertirsi a tuffarsi in acqua. Ecco dunque un motivo in più per scegliere il terranova: un cane decisamente tranquillo e gioviale, oltre che utile.

[Fonte: Scuola cani salvataggio]

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>