Cane, attenzione all’avvelenamento da cioccolato

di Emma Commenta

Spopola sulle tavole delle feste praticamente in ogni momento della giornata, ma attenzione: se il cioccolato può essere irresistibile per noi, può essere pericoloso e addirittura letale per i nostri amici a quattro zampe.

cioccolato, cani , cani Pasqua buona senza cioccolato

L’avvelenamento da cioccolato è pericolosissimo per i cani e il rischio aumenta considerevolmente in occasione delle feste di Natale quando il cioccolato spopola in casa: un recente studio inglese ha messo in evidenza che il rischio del cane di essere esposto al cioccolato aumenta di circa 4 volte in occasione del Natale rispetto che a Pasqua (che aumenta di di due volte) rispetto a un giorno non festivo. 

Il pericolo del cacao e del cioccolato consiste nella presenza della teobromina, uno stimolante molto simile alla caffeina, ma che è tossico per il cane. Se ingerito anche in piccole quantità, può causare vomito, aumento della frequenza cardiaca, agitazione e causare addirittura la morte, se ingerito in quantità considerevoli.

Insomma il rischio che il cane possa intossicarsi in questo periodo dell’anno è abbastanza alto considerando anche la presenza di decorazioni e cioccolatini, calendari dell’avvento e altri dolcetti che magari possono essere più a portata del cane anche accidentalmente. Lo studio inoltre mette in evidenza che l’intossicazione da cioccolato è  più comune nei cani giovani, fino ai quattro anni, rispetto ai cani più anziani.

CIOCCOLATO, I SINTOMI DI INTOSSICAZIONE NEL CANE

Non lasciate incustodita la cioccolata sul tavolo o magari come decorazioni attaccati all’albero: attenzione anche ad istruire i bambini che non dovranno offrire cioccolato al cane che di certo non lo rifiuterà.

Il problema non consiste nel fatto che il cane non apprezza il cioccolato, ma che in pratica non lo metabolizza anche se ne apprezza il sapore.

 

photo credits | think stock

Commenta!

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>