Il calore, fasi, giorni e cambiamenti

di Giulia 2

Il ciclo estrale o calore, è il periodo di fertitilià che si manifesta nelle cagne e che le accompagnerà per tutta la vita: infatti nei cani non si verifica una fine precisa del ciclo. Per molte persone  alle prime esperienze, l’inizio della attività estrale della propria cagnolina può risultare motivo di ansia, sia perchè non sanno bene come si manifesterà esteriormente questo calore sia per la concreta possibilità che il proprio amio a quattro zampe possa restare incinta.

Il cane è l’unico tra gli animali domestici ad essere monoestrale stagionale, cioè ha un solo estro durante un ciclo riproduttivo che dura in media sei mesi: ma occorre considerare che tale durata non è uguale per tutte le razze, anzi è soggetta a considerevoli variazioni. Ad esempio razze come il pastore tedesco e il rottweiler hanno periodi interestrali di durata ridotta e al contrario Labrador e Collie intervalli tra i cicli più lunghi.

Ma quando si presenta il primo calore? Indicativamente  l’inizio del primo estro si verifica a 10-12 mesi ma occorre precisare che nelle razze di piccola taglia, l’estro puberale inizia prima che in quelle grandi. Le razze di piccola taglia tendono a presentare il loro primo calore tra i 6 e i 10 mesi, mentre le razze di taglia maggiore possono non avere il primo ciclo fino ai 18-20 mesi d’età.

L’inizio del proestro coincide con quello di una perdita vulvare ematica e dell’ingrossamento vulvare e termina quando comincia la recettività all’accoppiamento: la durata di questa fase è estremamente variabile, ma in media si protrae per 8-13 giorni. Durante questa fase, come noto, i maschi sono attratti dalla femmina ma questa invece si mostra più aggressiva del solito e restia all’accoppiamento.

Accoppiamento che avviene invece nel periodo dell’estro, la cui durata è di circa nove giorni. Il diestro ha luogo mediamente circa sei giorni dopo l’ovulazione oppure nove giorni dall’ inizio del calore e può andare da 3 a 17 giorni dopo il primo comportamento di accettazione o dall’inizio dell’estro, la durata è di circa 60 giorni, e può variare dai 50 agli 80 giorni. Chiaramente questo stadio si verifica se la cagna non è gravida ed è in questo periodo che la femmina può mostrare segni di pseudo-gravidanza. Infine l’anaestro rappresenta il momento di quiescenza riproduttiva, da cui tutto il ciclo ricomincia da capo. (fonte: http://www.faxonblog.splinder.com)

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>