Calcoli nel gatto e cura

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su cura calcoli nel gatto
“Salve, ho un gatto maschio di 2 anni sterilizzato. 3-4 mesi fa ho trovato tracce di sangue nelle urine che poi sono scomparse con l’antibiotico Baytril, la settimana scorsa ho fatto fare l’esame delle urine ed è risultato che ha struvite e ossalato di calcio, allora il veterinario mi ha detto di dargli solo crocchette o umido della royal canin urinary s/o. Io gli sto dando solo quelle, ma continua a fare la pipì fuori dalla lettiera. Devo aspettare che gli passi? Dopo quanto si vedono i risultati? Cioè quando non farà più la pipì in giro? Grazie cordiali Saluti”

calcoli gatto

 

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Calcoli gatto cura

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

 

Gentile Sig.ra La terapia delle patologie delle basse vie urinarie del gatto non è semplice e comunque le recidive sono sempre molto probabili. L’impiego di diete specifiche è importante , ma l’effetto dipende dal tipo di cristalli e dalla presenza o meno di calcoli. Le consigliere, se già non l’ha fatto di far eseguire una ecografia vescicale per chiarire la questione. L’impiego di antibiotici è utile solo in un ristretto numero dicasi, cioè quando alla base del problema c’è una infezione. Questo avviene solo nel 3% dei casi. Per questo motivo l’antibiotico va fatto solo se dall’urino coltura isoliamo dei batteri, altrimenti è inutile. Molto importante è far bere il più possibile il gatto. Nelle fasi acute è utili l’impiego di un antinfiammatorio. Come terapia collaterale si utilizzano integratori  base di PEA (Palmitoiletanolamide). Inoltre spesso esiste una componente legata allo stress, per questo va valutata la situazione familiare del gatto ed eventuali fattori stressanti (altri gatti, ristrutturazioni, traslochi ecc..). Il sintomo della periuria , cioè della tendenza ad urinare fuori dalla lettiera, può essere legato alla patologia e scompare con la scomparsa del problema. Cordiali saluti  Dott. Fabio Maria Aleandri Medico Veterinario

 

 

Leggi anche:

Calcoli alla vescica del gatto: sintomi, diagnosi, cura | Tutto Zampe

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Photo Credits | absolutimages / Shutterstock.com

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>