Animali selvatici, il vademecum Enpa contro il freddo

di Fabiana Commenta

Arrivano il maltempo e il freddo: è indispensabile occuparsi degli animali domestici curando con maggiore attenzione la loro alimentazione e prestando loro maggiore cura, ma è anche bene prendersi cura degli animali e degli uccelli selvatici. 

Ecco il vademecum Enpa per poter soccorrere gli uccelli selvatici con l’arrivo del freddo. 

uccelli, freddo, wwf, 10 scoiattoli in modalità natalizia (FOTO)
• Lasciare nel giardino, sul balcone o in un luogo riparato dai predatori come ad esempio i gatti oltre a qualche “leccornia”. Lasciate un paio di ciotoline in terracotta con acqua tiepida e pulita: una per bere, l’altra per consentire agli uccellini di fare il bagno. Questo permette loro di mantenere il piumaggio in ordine e, quindi, di avere una ulteriore protezione contro il freddo 

  • Rifornire le mangiatoie installate nel corso dell’autunno o provate a posizionarle sul terrazzo o nel giardino per consentire che gli uccelli possano avere a disposizione un luogo sicuro dove trovare cibo in abbondanza. Le mangiatoie dovranno essere posizionate in luoghi al riparo dai predatori e dovrà essere rifornita fino alla primavera. Non interrompete mai la somministrazione di cibo perché gli uccelli possono perdere un punto di riferimento importante durante l’inverno
  • Se non è stata installata da tempi una mangiatoria, non è facile che gli uccelli la “riconoscano” e la frequentino. Per risolvere la situazione è utile lasciare del cibo a terra e “appeso” nei rami degli alberi per le specie più timide che frequentano l’ aperta campagna o boschi, parchi e giardini

• Una casetta per uccelli è utile come riparo dal vento, dalla neve e dal gelo e per trascorrere la notte al sicuro da predatori, agenti atmosferici e rumori del traffico

• Quali alimenti scegliere per la mangiatoia? Meglio le arachidi non salate, i semi di girasole e di zucca, le piccole granaglie, il miglio, i fiocchi di cereali, praticamente i cornflakes. Potrete usare anche specie per gli insettivori, anche il cibo per cani e gatti, la frutta fresca e la frutta secca. Meglio evitare invece il pane e i prodotti da forno. 

• In campagna e nei giardini è bebe anche togliere la neve da sotto gli alberi, lasciando così del terreno libero

  • Per il ritrovamento di un animale selvatico in difficoltà si devono sempre contattare i carabinieri Forestali e consegnarlo al centro recupero fauna autorizzato. Nel caso di ritrovamento di animali di grande taglia, soprattutto se ungulati o mammiferi come le volpi, è necessario attendere il soccorso del personale specializzato.

• E in caso di dubbi, è bene contattare la sede Enpa più vicina.

MANGIATOIE PER UCCELLI, I MODELLI

photo credits | think stock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>