Alimentazione natalizia dei cani: attenti alle calorie

di Giulia Commenta

Quasi due milioni di cani e oltre un milione e mezzo di gatti sono a rischio di obesità, e le feste di Natale non migliorano certo la loro situazioni fisica e il loro stato di salute. Lo dice l’Aidaa, l’associazione italiana in difesa degli animali e dell’ambiente, che invita i padroni a non far eccedere nell’alimentazione cani e gatti già in soprappeso.

Basterà seguire pochi consigli e magari portare in questi giorni prima di Natale micio e fido a fare una visita di controllo dal veterinario di fiducia, per poter stabilire quanto e cosa potrà mangiare nelle feste natalizie: il consiglio è quello di ridurre al minimo la tentazione di allungare sotto il tavolo da mangiare all’amico a quattro zampe.

Molto spesso i cibi che mangiamo in questi giorni sono pieni di grassi e già non fanno bene al nostro organsmo. In questi giorni svolgono anche loro una vita piuttosto sedentaria. Dobbiamo imparare anche in questi giorni di festa a tenere il conto delle calorie, così come dovremmo fare per noi stessi, leggere le etichette dei cibi per animali e bilanciare sapientemente la loro dieta nei giorni immediatamente successivi

In questi giorni che precedono e seguono il Natale è importante evitare eccessi alimentari: questo non vuol dire che non si possa cucinare per loro qualche gustoso pranzetto, ma anche in questo caso è sempre meglio chiedere consigli al proprio veterinario e controllare grassi e calorie per evitare che gli amici già soprappeso scivolino nell’obesità.

E poi, perchè non approfittare di queste giornate di festa e di riposo dal lavoro per concedersi una bella passeggiata con il proprio amico a quattro zampe? L’aria fresca, il movimento e l’attività aerobica di certo favoriranno lo smaltimento delle calorie in eccesso non solo per Fido ma anche per voi padroni, il che non fa mai male! Fonte

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>