Albano Carrisi e l’antipatia per i gatti neri

di Redazione 2

Albano Carrisi, nel corso di una trasmissione condotta da Alfonso Signorini qualche giorno fa, si è lasciato andare a strane confessioni sui gatti neri riferendosi ad alcuni periodi tormentati dalla sua vita, in particolare a proposito della moglie Romina Power e della figlia scomparsa.

Il cantante, poi, su sollecitazione del conduttore, ha riferito che sul finire del del 1993, davanti alla sua casa si vide 5 gatti neri che non andavano via. Signorini ha sottolineato subito dopo come il periodo successivo a quell’evento fu un anno tremendo per Carrisi. Ad ogni modo, a proposito dei gatti neri, Albano ha sottolineato che lui non è razzista (!?).

A seguito di questo episodio è intervenuta l’Associazione Tutor Animali di Milano, che ricorda come purtroppo questi discorsi, pur non avendo alcun senso influenzano l’opinione pubblica, soprattutto se fatti da persona molto nota come appunto è Albano. Un riferimento, quello ai gatti neri, che il cantante forse farebbe bene a lasciare con i suoi tormenti, dicono gli animalisti. Le parole, effettivamente, hanno un peso e per quanto sembri incredibili, ci sono ancora persone che credono in queste cose.

L’associazione gatto nero uguale sfortuna, infatti, è una superstizione ancora oggi viva e a causa della quale molti felini vengono uccisi. Per questo motivo, l’Aidaa ha indetto il “Gatto nero day”, che ricorre il 17 novembre di ogni anno. La credenza che il gatto nero porti sfortuna ha origine nel Medioevo quando i gatti in genere erano considerati i diabolici compagni delle streghe, per la loro abitudine a uscire di notte. Quelli di colore nero inoltre, non molto visibili nell’oscurità, facevano imbizzarrire i cavalli e i cavallieri cadevano di sella. Da qui l’idea che portino sfortuna quando ci attraversano la strada. In realtà gli unici a rischiare sono i mici, che facilmente possono finire sotto le ruote di qualche automobilista poco attento!

Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Commenti (2)

  1. mi stupisco ke nel 2012 ci siano ancora persone ke danno le colpe alle proprie disgrazie ai gatti neri…e proprio da una persona come albano ke ritengo istruita e intelligente pensi questo..nn ho visto la trasmissione…ma voglio pensare ke probabilmente era una battuta…io nella mia vita ho visto tanti gatti neri attraversarmi la strada ma nn ho avuto disgrazie…anzi in casa ho due gatti neri..e mi portano fortuna…ho visto anke persone ke fanno inversione di marcia con l’auto perkè un gatto nero ha attraversato la strada…è veramente ridicolo…gli animali ci danno tanto..in tutti i sensi…più delle persone…come affetto e felicità..altrochè disgrazie…siamo noi esseri umani ke ci facciamo del male…è troppo facile dare la colpa a degli esseri indifesi…ke siano neri..blu..bianki..gli animali danno solo amore..grazie e un bacione grosso a tutti i gatti neri e non….

    1. Non possiamo che condividere la tua opinione;=)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>