Viaggiare negli Usa con l’ESTA insieme a un animale domestico

Avete in mente di organizzare un bel viaggio negli Stati Uniti e non avete la minima intenzione di lasciare a casa il vostro animale domestico? È facile da comprendere, dato che ormai cane o gatto sono a tutti gli effetti un componente di una famiglia e, di conseguenza, organizzare una bella vacanza anche in loro compagnia è sicuramente l’opzione migliore. Detto questo, però, ci sono diversi aspetti che bisogna tenere in considerazione. Quindi, per un viaggio negli Usa con il proprio animale domestico è fondamentale rispettare determinati requisiti, prima di tutto quello relativo all’ottenimento dell’ESTA.

viaggiare negli Usa
viaggiare negli Usa

Trenitalia, ad agosto i cani viaggiano a soli 5 euro

Pronti a portare il vostro amico a quattro zampe in vacanza con voi? Affrettatevi a prenotare perché sulle vetture Trenitalia per tutto il mese di agosto 2017 il biglietto di viaggio per il vostro cane è in vendita al prezzo promozionale di 5 euro per qualsiasi destinazione e treno del servizio nazionale.

cane viaggio

Ebbene sì: la promozione è decisamente vantaggiosa perché consente un risparmio anche notevole sul costo del biglietto dei nostri amici a quattro zampe da portare in vacanza con noi. 

In viaggio con Fido, ecco gli accessori indispensabili

State pianificando un viaggio con il vostro fedele amico a quattro zampe? Una bellissima idea, ma verificate di avere con voi anche gli accessori giusti, che potranno esservi senza dubbio utili. Dal trasportino alla ciotola o borraccia per l’acqua, sono tante le proposte e gli accessori per i nostri animali domestici, che si possono trovare sul mercato. Oggi vi facciamo alcune proposte di accessori indispensabili per andare in viaggio con Fido.

viaggio con Fido

Viaggi: il cane in treno, in aereo e sui mezzi pubblici

Si parla spesso di come comportarsi con un amico a quattro zampe che deve viaggiare con noi in auto per le vacanze estive, ma sappiamo davvero tutto su come dobbiamo effettuare il suo trasporto sui mezzi pubblici o sull’aereo o ancora, ad esempio, sul treno? Non dobbiamo dimenticare che nonostante per noi resta un componente della famiglia un pet non è un essere umano ed esistono delle leggi in merito per rispettare anche chi non è proprio felice di entrare in contatto con un cane,  nonostante a volte la cosa può sembrarci assurda.

Natale fuori casa, il cane dove lo metto?

Cane sulla pista da sciIl periodo natalizio è alle porte, si parte per la montagna e, come accade durante le ferie estive, nasce l’annosa questione: dove lo lascio il cagnolino?

Io me lo porto dietro, da quando ho cani ho sempre pianificato le vacanze pensando prima a loro e poi a me, posso però capire che per vari motivi non tutti ne hanno la possibilità, ad esempio se si va in visita dai parenti che non lo vogliono oppure se si deve prendere l’aereo, cosa possibile ma piena di ostacoli ricordando che l’imbarco del quadrupede è a discapito del comandante del volo.

Gli stabilimenti e gli hotel pet-free sono in aumento però il problema di dove lasciare il proprio animale domestico riguarda ancora il popolo vacanziero, il giornale La Stampa se ne è occupato.