Vita da cani? Sport cinofili e cura antistress

Nascere cane nel 2012

Abbiamo cercato di smentire il detto “vita da cani” elencando quattro progressi nella cura del cane rispetto a 25 anni fa e quali sono le prospettive odierne e future per i nostri amici quadrupedi. Continuiamo il viaggio nel mondo dei quattro zampe sempre più compagni di vita per noi bipedi oltre che semplici animali domestici con cui passare qualche minuto durante la giornata.

Aiutiamo il cane con la nostra presenza quando andiamo dal veterinario

Veterinario

Gli scienziati americani hanno misurato la paura del veterinario nei nostri amici a quattro zampe che sfocerebbe con un  brusco innalzamento della pressione sanguigna, il tutto è documentato sul “Journal of Veterinary Internal Medicine”. I ricercatori del’Ohio State University hanno preso un campione di 22 cani di razza levriero, una razza con la pressione molto alta. La media di età dei cani era di 7 anni, 12 esemplari marchi e 10 femmine. Durante l’arrivo dal veterinario si verifica un’impennata della pressione pari al 30% in più rispetto al valore registrato a casa poco prima della visita.

Cane e gatto: bocca e gengive sane

Per il cane e il gatto avere una bocca sana è fondamentale, pure per evitare che i denti possano risentirne in modo anche piuttosto grave. Del resto, come avviene per le persone, gli amici a quattro zampe rischiano nel corso della propria esistenza disagi più o meno gravi alle gengive o all’apparato masticatorio, per cui un padrone attento deve fare molta attenzione. Oggi, poi, con un minimo di igiene in più è possibile prevenire tutta una serie di malattie e far stare meglio il nostro cucciolo sin dalla nascita e fino alla vecchiaia inoltrata.

Pet therapy, una cura a quattro zampe

pet therapyUn sempre maggior numero di esperti e ricercatori provenienti dalle università di tutto il mondo concorda sulle proprietà terapeutiche degli animali domestici. Una cura a quattro zampe sembra un valido supporto per numerose patologie e in molti casi è capace di accelerare sostanzialmente il processo di guarigione nel modo più naturale possibile: aiutando a mantenere il buon umore nei pazienti e alleviando ansia e paure.

Cani e gatti vengono già da tempo impiegati negli istituti psichiatrici, negli ospedali, nelle case di riposo per anziani, con i bambini autistici, nelle carceri, o più semplicemente vengono affiancati a chi soffre di depressione. Ma quali sono i benefici dell’utilizzo della pet therapy? Primo tra tutti, avere un animale domestico al proprio fianco combatte il nemico numero uno delle persone molto avanti con gli anni: la solitudine.