Pastore Tedesco abbandonato: una triste storia estiva

A Ferragosto non tutti sono in vacanza: ci sono anche le forze dell’ordine che sono al lavoro, e i volontari di numerose associazioni animaliste che cercano di arginare il fenomeno dell’abbandono e del maltrattamento degli animali. Il protagonista di questa triste storia estiva è un pastore tedesco. La mattina del 15 agosto una segnalazione anonima ha portato la polizia municipale alle porte di Reggio Emilia, all’interno di un casolare abbandonato. Qui la terribile scoperta.

eutanasia cane come avviene

Cane abbandonato, Comune pubblica le immagini (VIDEO)

Un auto, una Smart, si accosta al bordo di una strada. Scendono due persone, un uomo dal posto di guida; una donna dal sedile posteriore e con lei un cane che sul momento scodinzola credendo di star facendo una passeggiata con i suoi cari familiari umani. E invece i due in pochi istanti risalgono in auto, fanno retromarcia e quasi investono il povero cane, lo abbandonano su un prato, solo e disorientato. Ma le immagini delle telecamere riprendono tutto e inchiodano i responsabili del reato penale di abbandono di animali che però restano da identificare. E’ accaduto a Boffalora sopra Ticino, in provincia di Milano, Il sindaco Curzio Trezzani, ha deciso di pubblicare il video sulla pagina Facebook del comune per chiedere aiuto ai suoi concittadini a identificare la coppia e segnalarla alla polizia locale.

 

 

Cane abbandonato in metropolitana

Con il caldo inizia la stagione degli abbandoni degli animali domestici: ieri si è verificato l’ennesimo episodio, questa volta nella città di Milano, di un cane abbandonato in metropolitana, precisamente sulla banchina della stazione di Loreto.

Cane abbandonato in metropolitana

USA, no alla vendita di animali

cesta-cuccioli-labrador_211610

Linea dura del Governo americano contro l’abbandono estivo degli animali, cani in particolare: la città di San Francisco sta infatti vagliando una ordinanza che prevede il divieto di acquistare animali domestici, cani, gatti, criceti, uccelli e qualsiasi altro, fatta eccezione per i pesci. E per coloro che non rispetteranno tale divieto? Una bella denuncia penale. L’ordinanza è stata discussa per contrastare il triste fenomeno degli abbandoni estivi: basta con l’acquisto di cuccioli che dopo qualche mese, o qualche, anno, diventano ingombranti e vengono di conseguenza abbandonati.

Una linea certamente dura che non trova ampio consenso: per ora si tratta solo di una proposta lanciata dalla Commission of Animal Control and Welfare, tesa ad arginare il triste fenomeno dell’abbandono. E come spiega proprio il presidente Sally Stephens non si trova altra soluzione se non la linea dura. Le proteste maggiori, come prevedibile, arrivano dai commercianti ed allevatori che da anni si occupano di vendita di animali al pubblico: se la proposta regolamentare dovesse passare molte attività sarebbero in ginocchio.