Muta del coniglio in autunno

di Giulia Commenta

Il pelo dei conigli è soggetto, come quello di ogni altro animale, alla muta stagionale che avviene solitamente proprio in questo periodo dell’anno.  Durante la muta autunnale, il pelo estivo del vostro coniglietto lascia spazio a quello invernale, caratterizzato da un morbido sottopelo che aiuterà il coniglio ad affrontare il freddo. Ovviamente il pelo invernale è più fitto e soffice rispetto a quello estivo: ecco alcuni consigli utili per prendervene cura.

Muta del coniglio

Spazzolate il pelo con cura

Nel corso della muta autunnale il coniglio perde una gran quantità di pelo: il primo consiglio pratico è quello di spazzolare il mantello per rimuovere il pelo morto che si forma. Per quale ragione? Perchè i conigli sono animali che amano pulirsi e leccarsi tutto il giorno e questo pelo, se ingerito in grande quantità, potrebbe portare ad un blocco intestinale. Un pò come accade nei gatti che ingeriscono molto pelo, dove si può verificare una ostruzione da grumi.

Pulitelo con un panno bagnato

Non fate il bagno al coniglio: è un pet che cura da solo la propria igiene. Al massimo se volete aiutarlo a eliminare il pelo morto e pulirlo, prendete un panno bagnato con acqua tiepida e passatelo  sul mantello, insistendo sulle zone più sporche ed asciugando con cura al termine dell’operazione.

Zone senza pelo

Se notate delle zone nel manto del vostro animale che sono senza pelo non vi preoccupate: eliminata ogni possibile causa di origine dermatologia, ed in questo caso ve lo potrà confermare solo il veterinario, si tratta di un processo assolutamente normale che coincide proprio con la muta autunnale.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>