La magia dei gatti in 10 magnifici ritratti – foto

di Redazione 2

Gatti, fortissimamente gatti: sorprendenti, magici, esemplari. Non finiscono mai di stupirci e starli a guardare è vivere l’incanto, la scoperta di un mondo fatto di natura, istinto, ma anche saggezza e arte del vivere tutte da imparare. Immergetevi nella contemplazione delle immagini che seguono. Ogni scatto ci propone una tipologia di gatto da imitare in quanto a comportamento. Ogni ritratto ci dà un piccolo emozionante insegnamento, da cui si emerge rigenerati. Come dopo essere stati in un cerchio magico…

Gatti, scatti perfetti

1 ) Il re dell’accettazione

Perché è importante: perché a volte ci si sente in trappola. Tutto sta a tramutare il negativo in positivo, proprio come fa questo gatto. Rimasto incastrato tra due divani, trasforma l’evento in una riuscitissima sessione di meditazione zen… a occhi chiusi!

Magia gatti in magnici ritratti

2 ) Il sognatore… con gli occhi ben aperti!

Perché è importante: questo gatto ci insegna che lo sguardo sognante fa il sognatore e costruisce il suo sogno che diventa realtà. Così, con un po’ di talento si può prendere esempio, distaccandoci per un momento da ciò che ci circonda per trasportarci in un’altra dimensione dove possiamo sentirci leggeri e liberi. Proprio come un gatto.

Gatti maici ritratti

3 ) Il mago

Perché è importante: perché se vi state impratichendo con il trucco di magia in cui si mette il vostro più caro amico nel barattolo, è bene impariate dai gatti come poi farlo uscire fuori! Osservarli all’opera per credere!

 

Il mago

4 ) Sfumature di grigio

Perché è importante: perché c’è grigio e grigio. Il grigio di questa mamma gatta trasmette amore, calore e solo emozioni dai colori sgargianti.

Magia gatti magnifici ritratti

5 ) Il bagnino o angelo custode in vasca

Perché è importante: perché questo gattino ha la piena consapevolezza che gli esseri umani, soprattutto se piccoli, non possono essere lasciati a se stessi. Ecco perché, un po’ lifeguard, un po’ angelo custode,  resta accanto al bebé senza temere l’acqua.

 

Magia gatti magnifici ritratti

6 )  L’ingegnoso dormiente

Perché è importante: perché questo gattino ci insegna che la capacità di adattamento fa la differenza. Ai miei tempi non avevamo cuscini, ma pietre, eppure ci siamo adattati e se c’era un posto al sole eravamo felici anche con niente, potrà suggerire un giorno ai suoi eredi il micio, esempio di supremo relax!

 

Magia gatti magnifici ritrati

 7 ) Il burlone

Perché è importante: perché a volte la vita ti dà un pallone,  qualche volta un palloncino, magari anche più d’uno, e devi saperlo fare scoppiare con innocente senso del divertimento e un pizzico di talento istrionico, proprio come fa questo gatto!

 

Il burlone

 8 ) Il solo che ha mostrato al pitbull i suoi veri colori

Perché è importante: talvolta hai bisogno di un amico che ti aiuti a mostrare al mondo come sei fatto veramente. In questo caso, un gattino ha fatto amicizia con un pitbull, a dispetto dei pregiudizi che lo raccontano ‘cattivo’, facendo trapelare al contrario tutta la dolcezza del cane!

Magici gatti magnifici ritratti

9 ) Il dottore

Perché è importante: perché i veri amici si riconoscono nel momento del bisogno, della sofferenza, quando stare vicini è l’unica cosa che conti!

Magici gatti magnifici ritratti

10 ) La spirale perfetta

Perché è importante: perché in questo mondo di caos e incertezza, la perfezione rilassata e insieme un po’ sfocata di chi come i gatti è capace di una presenza-assenza alla realtà, è un contagioso esempio di libertà!

Magici gatti magnifici scatti

 

Se avete apprezzato queste immagini e vi hanno emozionato, sicuramente gradirete anche queste alte foto gallery:

Gatti yoga, un calendario 2010 all’insegna di tenerezza e benessere

Gattini alla scoperta del mondo – foto | Tutto Zampe

Fonte buzzfeed.com

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>