Gatti domestici, cosa amano e cosa odiano

di Valentina Commenta

Cosa amano e cosa odiano i nostri amati gatti domestici? Quando si tratta di loro noi padroni diventiamo immediatamente inermi: spesso e volentieri per troppo amore non siamo nemmeno in grado di comportarci perfettamente. Scopriamone insieme di più.

Cosa amano i gatti domestici

Una delle cose che i gatti amano di più è l’altezza. È innegabile. Quante volte li abbiamo trovati in cima ad armadi e mensole? Per dare i gatti domestici quello che vogliono in tal senso è opportuno regalare loro un percorso a piattaforme in casa. Non potendo salire sugli alberi di sicuro apprezzeranno, anche se non abbandoneranno mai le mensole classiche. O le finestre.

Altra cosa che i gatti domestici amano particolarmente sono le scatole e la possibile di nascondersi che ne deriva. I mici si nascondo dovunque appena possono e dare loro una possibilità in più li rende particolarmente entusiasti. Il consiglio? Non lasciatele in giro di notte: scatena i felini quanto una serata in discoteca scatena gli umani.

I gatti domestici, seppure in cattività non perdono il gusto e l’istinto della caccia e di conseguenza di notte, soprattutto se hanno la possibilità di uscire in ambiente protetto, riporteranno a casa lucertole e qualsiasi preda penseranno vi farà piacere ricevere.  Non poi bisogna ignorare il loro piacere per le loro abitudini. E questo è valido in ambito alimentare tanto quanto per le coccole.  Vi consigliamo quindi di non cambiare improvvisamente la tipologia di pappa che loro amano e soprattutto dedicategli il tempo necessario.

C’è una cosa che piace ai gatti domestici alla quale fare attenzione: l’acqua. Non amerà farcì il bagno ma se avrà sete non si farà problemi a bere da qualsiasi origine, anche la ciotola del cane se è presente in casa.

Cosa odiano i nostri mici

I mici non amano solo: ci son anche determinate cose che odiano. Una di quelle sono le coccole non richieste. A meno che non si abbia un particolare rapporto con il felino o non appartenga a una particolare razza molto coccolosa e amante del contatto è bene evitare attenzioni non richieste. E lo stesso vale per i giochi.

I gatti domestici amano l’acqua da bere ma non quella che serve per pulirli. Deve essere riconosciuto però che a meno di particolari condizioni, soprattutto quelli a pelo corto sanno gestire da soli la propria toelettatura.  Sulla stessa linea devono essere considerate le salviettine umide: sono difficilmente gradite.

I gatti domestici e non solo non amano particolarmente nemmeno le luci, gli odori e i rumori troppo forti. E questo è dovuto al fatto che i loro sensi sono più fini dei nostri e quindi il rischio è di andare in overload di sensazioni.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>