Drago barbuto, alimentazione e prezzi

di Tippi 1

Drago barbuto alimentazione prezzi

Il Drago barbuto deve il suo nome alla presenza di un collare di spine sul collo, che ricorda appunto una barba, soprattutto quando è in posizione eretta e con il collo teso. Le spine, inoltre, di diversa lunghezza, sono presenti anche sulla testa e sui fianchi. Questa specie, che appartiene alla numerosa famiglia dei sauri, è originaria del continente australiano e le sue dimensioni possono variare dai 30 ai 60 cm. Vediamo insieme l’alimentazione e il prezzo.

More

Prima di acquistare un Drago barbuto occorre fare una serie di riflessioni, anche perché, è bene subito precisarlo, non si tratta di un animale domestico, e questo vale anche per tutti gli altri rettili. Inoltre, bisogna essere sicuri di potergli garantire una vita consona e quindi di farsi carico delle spese per l’allestimento ed il mantenimento del terrario, per le visite veterinarie periodiche e per la sua alimentazione.

Drago barbuto: alimentazione

Il Drago barbuto è onnivoro, tuttavia, come accade per molti altri rettili, le preferenze alimentari cambiano con l’età. Da giovani in genere preferiscono i cibi di origine animale, mentre da adulti diventano maggiormente vegetariani. Un animale adulto dovrebbe essere nutrito con una dieta in cui il rapporto tra alimenti d’origine animale e vegetale è di 1:1. Dopo il terzo anno, la quota vegetale andrà gradatamente aumentata e le prede diminuite, 2 volte a settimana gli invertebrati (grilli, locuste, camole della farina, larve di minicamole, kaimani, cetonie, mosche, camole del miele, blatte, bachi da seta, chiocciole), 1 volta ogni 10 giorni i vertebrati (roditori baby o di primo pelo, nidiacei pulcini di gallina o di quaglia).

Almeno il 50% della razione giornaliera deve essere rappresentato dai vegetali quali piante selvatiche, verdure a foglia, fiori, ortaggi, frutta e semi germogliati. Poiché il cibo fornito in cattività non ha la stessa efficacia nutrizionale di quello assunto in natura occorre integrare con il calcio mediante spolverizzazione degli insetti da pasto e dei vegetali, soprattutto nelle femmine gestanti e negli esemplari giovani in crescita.

Drago barbuto: prezzo

Il Drago barbuto può costare 150-200 euro, il prezzo varia in base alla taglia. A questo, però bisogna sommare i costi per il terrario e la sua particolare alimentazione.

Via| AAE – Associazione Animali Esotici Onlus; Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>