Come capire gli sguardi del cane

di Redazione Commenta

sguardo cane

In genere, i cani, quando ci guardano, lo fanno fissandoci negli occhi; ciò avviene in tutte le razze canine, ma non in tutti gli animali; a volte il cane ci guarda come se ci capisse e comunicacon gli occhi esattamente come fanno gli umani.

Non esiste un’unica e definita teoria sul perché i cani ci guardano fissandoci negli occhi quando parliamo con loro, ma di sicuro c’è il fatto che i cani sono gli animali che meglio comunicano con gli umani. Lo sguardo del cane mentre gli parliamo è strettamente correlata con l’attenzione, in quanto questi animali si concentrano in un punto e focalizzano tutta la loro attenzione su quel preciso elemento.

Come capire gli sguardi del cane

Se le pupille del cane sono piuttosto aperte, significa che il cane è attratto da qualcosa, se sono chiuse o l’apertura è piccola, vuol dire che l’animale è tranquillo e calmo. Attenzione, però, la larghezza dell’apertura delle pupille dipende anche dalla luce, esattamente come per gli esseri umani.

Lo sguardo fisso del cane può significare anche una sfida o il preludio a lotta; ovviamente dipende dal tono di voce con il quale ci rivolgiamo a lui e al carattere dell’animale; tuttavia non fate movimenti bruschi che potrebbero spaventare l’animale e farlo mettere sulla difensiva.

Se il cane devia lo sguardo può essere che si senta insicuro per qualcosa, oppure che voglia evitare un comando, o ancora, che cerchi di comunicarci che non si sente a proprio agio. In questo caso bisogna cercare di capire cosa disturba l’animale oppure di cercare di fargli fare quello che vogliamo usando un altro metodo.

Altre volte il cane assume uno sguardo colpevole che noi erroneamente attribuiamo al senso di colpa e di consapevolezza per qualche marachella che può aver fatto; in realtà, secondo uno studio, lo sguardo colpevole del cane non è causato da quello che ha effettivamente fatto, ma è una risposta i rimptoveri e al comportamento del proprietario.

Foto: city.corriere.it

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>