Angelo – Life of a street dog, il film sul cane randagio presentato a Milano

di Fabiana Commenta

Angelo – Life of a street dog è il cortometraggio dedicato ad Angelo, il cane randagio seviziato e ucciso da quattro ragazzi a Sangineto, in Calabria nel 2016. 

La triste storia del randagio è diventata adesso un corto che verrà presentato pubblicamente il 29 ottobre alle 18 al Mondadori Megastore di Piazza Duomo. 

Patrocinato da Lega Nazionale per la Difesa del Cane e realizzato da Andrea Dalfino per Newscapes Entertainment, il corto racconta la storia del randagio diventato purtroppo il simbolo della crudeltà umana sugli animali. Non ci saranno però scene violente a raccontare la storia di Angelo che diventa protagonista di un corto che intende rendere omaggio a  omaggio alla vita di tutti gli animali randagi che riescono ad accontentarsi di poco senza pretendere nulla se non essere rispettati.

Oltre alla proiezione del corto, la serata ospiterà anche un dibattito sui diritti degli animali che verrà moderato da Tessa Gelisio a cui parteciperanno diversi ospiti come Edoardo Stoppa, l’etologo Roberto Marchesini e Paola Fossati, Garante dei diritti animali del Comune di Milano. 

La Lndc, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, conferma che eventuali proventi ricavati dalla proiezione e dalla distribuzione del corto verranno interamente devoluti a Lndc che a sua volta li devolverà per il finanziamento di progetti di sterilizzazione nel sud Italia per cercare di arginare la proliferazione del randagismo. La storia di Angelo aveva anche ispirato la realizzazione di “#Angeli-Storia di ordinaria ingiustizia, una docu-fiction realizzata per portare nelle scuole la storia di Angelo e di tutti gli animali vittime di violenza da parte dell’uomo prodotta a budget zero dagli studenti di regia dell’Accademia di belle arti europea dei media Acme di Milano. 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>