Parvovirosi canina in Liguria, scatta la collaborazione fra Asl e veterinari

È allerta parvovirosi nella città di Genova dove si stanno registrando diversi casi di parvovirosi che ha causato la morte di alcuni cani. 

Si tratta in effetti di una specie di gastroenterite virale, ma che in questo caso è molto più grave tanto da poter essere addirittura letale: esiste un vaccino e l’invito è quello di vaccinare il cane, ma secondo i ricercatori il virus sarebbe mutato.

cani razze

I decessi a causa di parvovirosi canina sarebbero almeno dieci dall’inizio dell’anno, numeri che hanno spinto la Asl genovese a mobilitarsi per avviare una collaborazione con i veterinari. 

Cane smarrito, come comportarsi

Può capitare di imbattersi per la strada di un cane smarrito e senza proprietario: per rendersene conto è sufficiente osservare il cane che spesso manifesta un comportamento abbastanza riconoscibile.

cane smarrito, cane

Appare spaesato, non ha una direzione precisa in cui andare e sembra essere confuso. Come comportarsi? Certamente il suo padrone lo starà cercando, ma intanto cerchiamo di capire il modo migliore per avvicinarsi e cercare di prendere il cane. 

Rottweiler mordace, cosa posso fare?

Richiesta consulto legale: Il mio cane un rottweiler, ha morso il mio ragazzo,: il personale della asl mi ha comunicato di dover lasciare il cane da loro per circa dieci giorni . Vorrei sapere se devo pagare io la permanenza. Il mio cane ha pedigree, il libretto sanitario e microchip. Inoltre il veterinario si è rifiutato di fargli un vaccino, quello del primo anno, ed adesso ha 18 mesi. E’ un cane diffidente con una forte personalità, e sono un pò in difficoltà. Cosa posso fare?

10 razze di cani più intelligenti

Cani: informazioni utili sull’anagrafe canina

Chi possiede un cane lo sa già, chi ha intenzione di allevarne uno dovrebbe informarsi per tempo per non lasciarsi trovare impreparato. Gli amici a quattro zampe, infatti, negli ultimi anni hanno cominciato ad essere dotati di carta di identità, ma come è fatta e soprattutto dove viene rilasciata? Vediamolo insieme.

Cani, il passaggio di proprietà

cane

Nella vita può capitare di acquistare o ricevere in regalo un cane, dal precedente proprietario: in tali casi occorre effettuare un vero e proprio passaggio di proprietà presso la sede competente, al fine di regolarizzare la vostra posizione di neo acquirenti. In primo luogo occorre diversificare a procedura a seconda se si tratti di cessione di un cane dotato o meno di pedigree.

Nel caso di un cane senza pedigree occorrerà farsi consegnare dal precedente proprietario il libretto del cane, dove è annotato anche il numero di microchip: a questo punto bisognerà recarsi presso l’Asl del luogo di residenza del nuovo proprietario e chiedere semplicemente il passaggio della proprietà dell’animale. Nel libretto è anche indicata la voce specifica cambio di proprietà che deve essere compilata con il nome dell’acquirente: il cedente dovrà unicamente firmare il documento che accerta il passaggio, tale documento va consegnato all’Asl. Tutta l’operazione può anche essere compiuta presso uno studio veterinario convenzionato, che si occuperà di tutte le pratiche.

Nel caso di un cane con il pedegree oltre alla segnalazione del passaggio di proprietà all’Asl competente, occorrerà altresì compilare un modulo apposito che può essere scaricato dal sito dell’Enci (http://www.enci.it/documenti/F-7242_00.pdf): il modulo compilato andrà poi depositato in delegazione dove, previo pagamento, verrà apposto il timbro nel libretto con l’indicazione del nuovo proprietario. Anche sul modulo dovrà essere apposta la firma del cedente: il costo dell’intera operazione è di € 7,50 per mgli allevatori, € 9,00 gli scritti ai gruppi cinofili ed € 24,00 per chi non è socio Enci.