Gatti che si credono cani

di Paola P. 4

cani e gattiGatti che si credono cani, sembra il titolo di un film. In realtà è un atteggiamento molto diffuso tra i nostri amici felini che evadono spesso dallo stereotipo gatto e vestono i panni del quadrupede antagonista. Lo stereotipo, ovviamente, lo abbiamo costruito noi e vuole il gatto freddo, distante, interessato solo al cibo ed alle coccole, indipendente, opportunista. Ma è davvero così? Io stessa posso testimoniare che i miei gatti rispondono ai richiami anche quando non è l’ora della pappa.

E non sono affatto insensibili come si crede. Magari non scodinzolano e non fanno le feste, ma riescono comunque a trasmettere calore e lealtà. A pensarla così sono anche gli interpellati di un sondaggio realizzato da Petplace.com che hanno elencato tutti gli atteggiamenti, solitamente attribuiti al cane, che assumono anche i loro gatti. I risultati mostrano un gran numero di gatti che agisce come i cani in diverse occasioni. Vediamo di scoprire le più comuni:

  • I miei gatti mi riportano un oggetto: il 10% (vero, vale anche per me: lanciavo una pallina al mio gatto e me la riportava ed io ovviamente l’ho prontamente soprannominato il gatto-cane)
  • Il mio gatto viene da me quando lo chiamo, anche se non è l’ora di cena: il 22% (anche questo mi trova d’accordo)
  • Ai miei gatti piace dormire insieme a me: il 21% (confermo)
  • Il mio gatto mi accoglie sulla porta: il 21% (vero!)
  • Al mio gatto piace andare a passeggiare con me: il 7% (i miei adorano le passeggiate: io, cane, gatto, gatto, in fila indiana: spettacolo!)
  • I miei gatti mi ascoltano come se sapessero cosa sto dicendo: il 18% (su questo nutro forti dubbi, ma ci può stare)
  • No, il mio gatto è un gatto tipico, non agisce come un cane: l’1%

Qualcuno nei commenti ha addirittura scritto che il suo gatto ringhia come un cane, quando entra in casa una persona che non conosce. E i vostri gatti, come si comportano? Rientrano nello stereotipo o si credono cani a volte?

[Fonte: Petplace]

Commenta!

Commenti (4)

  1. Il mio gatto appena portato a casa, restituiva gli oggetti!!! per esempio gli lanciavo un fazzolettino e lui me lo riportava!!! mio padre l’ha soprannominato gatto cane. a pensarci però ha anche altri comportamenti strani, per esempio mi aspetta alla porta, si addormenta sul letto anche di notte, risponde a qualche comando e reagisce se lo chiamo!

  2. anche il mio recupera e restituisce la pallina 🙂

  3. Anche la mia micia mi riportava pallina e topini indietro, ora che ci sono i suoi figli che si lanciano anche loro sul topino non lo fa più, credo per gelosia perchè se riusciamo ad essere sole allora me lo riporta anche se non più ai miei piedi come una volta ma solo a metà strada.. cmq è meno convinta ora; invece ha sempre risposto “al fischio”…più che al nome…se fischio dalla finestra torna a casa anche se non siamo a vista…e in effetti anche quando usciamo insieme mi viene dietro tutta contenta (si sente che fa ron ron con il sibilo e zampetta trotterellando) seguendo il mio percorso e se le dico dai andiamo (o fischio) ci capiamo benissimo…e poi quando vado a dormire tutti in fondo ai piedi o tra le zampe..ehm volevo dire gambe….ma questo nn sapevo che non fosse un comportamento da gatto!…ad ogni modo prima abitavamo in un posto dove c’erano un cane nero che tenevano sempre chiuso e un’altra gatta nera e loro erano già amici…ho iniziato a prendermi la piacevole briga di portare a spasso questo cane perchè nn si poteva stare a guardarlo e mano a mano questa micia ci accompagnava ogni giorno un pezzetto in più nel nostro percorso…un giorno è arrivata fino al ruscello…io e Leandro lo attraversiamo e lei rimane a guardarlo un pò perplessa e mentre io le dicevo “Brandy, lo so nn ti piace l’acqua, aspett..” questa fa un balzo con rincorsa e salta il ruscello…non ho trovato strano il balzo…ma insolito il superamento dell’ostacolo acqua…io nn ci potevo credere…anche perchè era largo! Amo ogni giorno sempre di più relazionarmi con questi A-mici incredibili che parlano sul serio! A me dicono: “aprimi la porta! ho finto l’acqua! Non hai pulito la sabbietta e anche su dai ora staccati dal computer e andiamo a nanna…e non vi dico quando mi dicono che mi vogliono bene!!!e capiscono …non proprio tutto…ma tutto ciò che gli dici a parole unito ad azioni dimostrative e allle coccole anche quando si tratta di un no.. altrimenti ecco che scatta l’operazione altro che gatto da riporto…”non dimenticarti che sono un gatto e faccio come mi pare (tiè)!!!

    1. adoro i gatti in toto ed… alcune caratteristiche del cane… quindi quando un gatto si comporta un po’ da cane per me è il massimo :))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>