Gatti, curiosità e mistero

di Paola P. 1

Il fascino dei gatti, per chi è pronto a lasciarsi stregare, è talmente ammaliante da trasformarci spesso nelle sue prede quando ci perdiamo in quegli occhioni verdi, dimenticandoci di noi stessi e soddisfando tutti i suoi capricci e desideri.
Se pensavate di sapere tutto sui vostri amici felini, vi riportiamo qualche dato curioso che farà luce su alcuni dei misteri dei nostri accattivanti quattrozampe.

Avrete notato che i gatti spendono molto del loro tempo a lavarsi. Per l’esattezza, fino al 30% della loro giornata li vede occupati nell’igiene personale. Pensate che arrivano a perdere, in questo modo, quasi gli stessi liquidi che espellono attraverso la minzione.

  • I gatti sono veloci, riescono a sfiorare, su brevi distanze ovviamente, una velocità massima di circa 48 chilometri all’ora. Ma non riescono a mantenerla a lungo.
  • I gatti rossi sono per lo più maschi mentre i gatti pezzati sono per lo più femmine.
  • I gatti adulti di sesso femminile possono avere una nuova cucciolata ogni quattro mesi, per questo motivo è importante sterilizzare i gatti domestici.
  • Sono stati gli Egiziani i primi ad addomesticare il gatto selvatico africano circa 4 000 anni fa, a quanto pare per tenere a bada i roditori nei loro granai.
  • I gatti sono carnivori e hanno bisogno di almeno il 30% di proteine nella loro dieta.
  • Quando camminano il primo passo viene compiuto con entrambe le zampe di sinistra e successivamente con entrambe le zampe di destra. Gli unici altri animali che lo fanno sono il cammello e la giraffa.
  • I gatti hanno una temperatura corporea superiore a quella umana, pari a 38,8 gradi Celsius. Gli esseri umani hanno una temperatura corporea di circa 37 gradi Celsius.
  • Vi siete mai chiesti perché gli occhi del gatto brillino di notte? E’ perché hanno un dispositivo di intensificazione di immagini nella parte posteriore degli occhi, che li aiuta ad utilizzare tutti i frammenti di luce disponibili.
  • I gatti, sia quelli domestici e quelli selvatici, trascorrono a dormire fino a diciotto ore al giorno. Gli esseri umani hanno bisogno di circa la metà del sonno dei gatti.
  • Diversi studi hanno dimostrato che possedere un gatto può ridurre i livelli di pressione sanguigna.
  • Quando un gatto fa le fusa, non sempre indica che è felice. I gatti fanno le fusa anche quando sono in difficoltà o quando soffrono, come ad esempio durante il parto.

[Fonte: Health24]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>