Mentre salva delle vite umane perde delle vite canine

di Stefano Petrone Commenta

cane auto soffocaArezzo – Un incidente, io che amo gli animali dico una tragedia, è quello che è successo ad un dottore aretino, e era alla guida della sua jeep insieme ai suoi due bracchi tedeschi, ad un certo punto la chiamata, la corsa verso il reparto anche se non era di turno, parcheggia l’auto in fretta e furia innescando inconsapevolmente un dramma.

Si pensa sempre che i mesi invernali e le relative basse temperature non creino problemi ai nostri amici pelosi, vi avevo spiegato che non è assolutamente così, se poi si lascia l’auto sotto il sole con i finestrini chiusi anche al polo nord si rischia di uccidere qualsiasi essere vivente popoli la nostra auto.

Il parcheggio dell’ospedale San Donato di Arezzo si popola di passanti che notano i cani chiusi in auto, chiamano la polizia, il dottore avvertito corre il prima possibile ma oramai non c’è più niente da fare.

Con questa brutta notizia vorrei affrontare questo argomento che sembra banale ma accade molto più spesso di quello che si pensi, passi il reato, nel caso del dottore sembra esserci una sincera disperazione per l’accaduto, questo rimorso se lo porterà tutta la vita, molto peggio di una denuncia penale, e c’è il risvolto peggiore dato dalla morte di due povere creature che non ne potevano niente, dovuta al soffocamento.

Le regole per non vivere una tragedia simile sono semplicissime:

– piuttosto di lasciare i cani in auto fateli rimanere a casa, quindi quando andate per esempio al cinema il cane non potrà venire. Se volete stare con il cane andate in un posto dove lui è accettato o rimanete a casa.
– se proprio dovete lasciare il cane in auto il finestrino deve essere sempre aperto almeno di cinque dita
– non parcheggiate mai sotto il sole con il cane in auto
– ricordatevi che la terra ruota, un’auto parcheggiata all’ombra non rimane sotto l’ombra tutto il giorno
– anche se c’è ombra, piove e fa freddo il finestrino deve rimanere aperto, fate in modo che il cane riesca a mettere il muso fuori dall’auto
– se è un toy o comunque una taglia piccola portatevelo dietro, sarà difficile che ci saranno problemi

Mi raccomando con tutti i lettori, sembra impossibile che possa accadere una vicenza simile, purtroppo accade spesso, a volte per stupidità del padrone altre volte per un incidente come nel caso del medico di Arezzo, ho risolto il problema con il seguente metodo: il cane non sta mai solo in auto.

Fonte

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>