Allarme caccia al Ghiro: potrebbe rischiare l’estinzione

di Giulia 1

ghiro_2

Il corpo forestale dello stato lancia l’allarme per un problema che potrebbe portare serie conseguenze negli equilibri naturali e l’estinzione di un animale simpatico e socievole: il ghiro. Infatti è stata diffusa la notizia secondo cui negli ultimi anni vi sarebbe stata una caccia senza precedenti nei confronti di tale specie, la cui carne, saporita, pare essere divenuta un must tra quanti amano la cacciagione.

La caccia al ghiro, illegale, pare essere diffusa soprattutto sulle montagne della Calabria, nel Lazio, in Campania e in Toscana, in particolare nel Rossanese e nella Locride, fra le province di Reggio Calabria e Catanzaro, la Forestale ha messo a segno diverse operazioni di repressione del bracconaggio. Il ghiro, specie protetta, a lungo andare potrebbe anche rischiare l’estinzione, a causa delle sue carni pregiate e perfette, come si legge in una nota, per la preparazione dello spezzatino.

Il ghiro sta uscendo dal letargo proprio in questo periodo, è un animale notturno, piuttosto impacciato che si spaventa con facilità: un rumore improvviso o un fascio di luce puntato al muso lo disorienta con facilità, consentendo ai cacciatori e bracconieri una facile cattura. Il ghiro si riproduce una sola volta l’anno, con difficoltà: pur dando alla luce dai cinque ai sette piccoli, è difficile che questi sopravvivano, chiudendosi poi in un lungo letargo ad ottobre, dopo una bella scorpacciata di castagne e frutti.

E’ di pochi giorni fa la notizia, diffusa in un comunicato stampa della Lipu, dell’arresto di due bracconieri intenti a cacciare in notturna i ghiri, nel parco nazionale dell’Aspromonte: la LIPU di Reggio Calabria porta avanti dal 1999 un progetto specifico, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di non consumare i Ghiri e le Autorità affinchè ne assicurino la tutela, colpendone l’uccisione e la vendita illegali.

Si ricorda come il ghiro nel 2006 sia stato inserito nella Lista Rossa degli animali a maggior rischio di estinzione in Italia: un problema serio che occorre affrontare e combattere, il Ghiro è una specie non cacciabile e sta diventando sempre più raro a causa del bracconaggio e degli incendi.

Commenta!

Commenti (1)

  1. quello della foto non è un ghiro,ma un moscardino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>