I pesci non ce lo dicono ma riconoscono i nostri volti (VIDEO)

Sì è vero: i pesci sembrano dare poca soddisfazione perché, immersi nel silenzio, non ci dicono la loro, non festeggiano il nostro ritorno a casa scondinzolando o facendo le fusa. Però d’ora in poi, attenzione: sappiate che è sbagliato non salutarli perché loro riconoscono benissimo il nostro volto in una ‘folla’ di ben 44 visi! Lo ha stabilito una ricerca condotta sul pesce arciere, comune nei nostri acquari, da un equipe di ricercatori delle università di Oxford (Regno Unito) e del Queensland (Australia).

 

 

 

Pesci, l’acquario in casa leva lo stress

Cosa fare per diminuire lo stress in modo naturale? Concedersi tempo e modo per contemplare pesci che nuotano in un acquario: si avranno benefici immediati. La ricerca scientifica conferma che la presenza di animali in casa calma i nervi e abbassa la pressione sanguigna. Ma gli acquari hanno un particolare effetto calmante come ben sanno gli appassionati di pesci. Averne uno in casa può fare la differenza.

Acquario diminuisce stress

La Micosi nell’acquario

550 scalari

Oggi ci occupiamo di un argomento che sta a cuore ai molti acquariofili che si aggirano in rete, quello delle micosi presenti all’interno dell’acquario. Purtroppo può accadere che i nostri pesci siano colpiti da funghi, in maniera non appropriata o comunque estrema, quando vi sono ferite, mucose danneggiate o altri parassiti pregressi. Occorre preliminarmente ricordare che i funghi sono sempre preseti nella vasca, utili per aiutare la decomposizione della materia organica che si trova naturalmente nell’acquario: si tratta di funghi inoffensivi e tollerati dai pesci fino a quando le loro barriere immunitarie non subiscono un deficit.

Le più diffuse sono certamente le micosi esterne: i sintomi manifestati dal pesce sono solitamente la comparsa di filamenti bianchi che si depositano intorno alla bocca, sulla pelle e sulle pinne. Inizialmente si tratta di un sottile strato che man mano diviene sempre più spesso fino a ricoprire completamente il pesce.

Cosa può causare tale infezione? Di certo alto inquinamento che porta all’indebolimento del pesce, lo stress, temperature sbagliate, un’alimentazione scadente oppure alimentazione con prodotti nocivi, avariati. Da non sottovalutare neppure il sovraffollamento della vasca che provoca stress ai pesci ed infine l’arrivo in vasca di pesci già colpiti da tali infezioni che la propagano agli altri tramite contagio.