Arriva il T rex dei fiumi, una sanguisuga con il nome di un dinosauro

di Redazione Commenta

sanguisuga

Il solo nome evoca creature gigantesche e pericolose, invece il nuovo T Rex, pur essendo a suo modo un predatore, con i ben più antichi dinosauri non c’entra proprio nulla. E’ una specie di sanguisuga, scoperta da poco, con un aspetto che se non fosse per le piccole dimensioni, farebbe davvero paura. Presenta, infatti, otto enormi denti allineati su di una singola mandibola che uccidono la preda in modo cruento e veloce. Proprio per la sua peculiarità, gli esperti hanno pensato di associarlo alle creature preistoriche e ribattezzarlo Tyrannobdella rex. Studi recenti hanno individuato e classificato l’esemplare che viene descritto con dovizia di particolari sulla rivista Plos One dal gruppo di esperti coordinato da Anna Phillips del Museo Americano di Storia Naturale.

In realtà la specie è tenuta sotto controllo da tre anni ed in questo periodo è stata oggetto di approfondite analisi, da quando  è avvenuto un singolare quanto macabro incidente. Una donna che stava godendosi un bagno in un fiume della foresta amazzonica in Perù,  aggredita dalla sanguisuga  è stata costretta a chiedere aiuto, in quanto le si era attaccata al naso. In quella occasione è stato confermato che si trattava di una creatura molto piccola con un corpo di 44,5 millimetri e con genitali quasi microscopici.

Come riporta anche il sito dell’Ansa, la stessa Phillips, ha commentato la curiosa scoperta: “Pensiamo che questa sanguisuga si nutra del sangue di alcuni animali acquatici e viva anche per settimane nelle loro bocche e nei loro nasi.  Dalle nostre analisi sulla sua morfologia e sul suo dna, risulta che è simile ad un’altra sanguisuga, Pintobdella chiapasensis, scoperta nella bocca dei tapiri e di alcuni bovini in Messico“. Tutt’ora sono almeno 10.000 le specie in tutto il mondo, ma solo 700 di esse sono conosciute dagli esseri umani, per cui questo evento a livello scientifico è particolarmente importante.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>