Rifugio Asinelli, lo yoga del 15 giugno 2019 

di Fabiana Commenta

Appuntamento speciale al Rifugio Asinelli, nel biellese, sabato prossimo 15 giugno 2019 con una giornata dedicata allo yoga. Una giornata ideale per chi ama gli animali e le pratiche ascetiche e meditative e per di più in compagnia degli asinelli del rifugio. 

Spazio quindi a una giornata all’insegna del relax con due ore di yoga immersi nella natura e circondati dagli amici della onlus. 

Fondato nel 2006 come filiale italiana del britannico The Donkey Sanctuary, il Rifugio Asinelli, accoglie stabilmente circa 150 animali tra asini, muli e bardotti oltre a un cavallo e a un pony che sono vittime di maltrattamento, di abbandono o anche si semplice incuria. Altri 50 esemplari sono invece in affidamento presso famiglie o in succursali. 

A guidare le lezioni è come sempre Roberto Castellucci, insegnante yoga e amante degli animali per la prima di una serie di lezioni che continueranno anche nei mesi prossimi. Il numero di partecipanti è limitato e la prenotazione è obbligatoria per cui chi interesse partecipare dovrà contattate il Rifugio allo 0152551831.

Se il tempo lo consente, nel corso della lezione gli asinelli hanno anche la possibilità di poter circolare in mezzo ai tappetini spiega Castellucci che risponde alle domande sui maltrattamenti che hanno coinvolto le caprette utilizzate per il goat yoga. 

Per i partecipanti è anche importante sapere che il Rifugio Asinelli agisce nel totale rispetto in confronti degli animali e della loro natura. 

Tutto il ricavato, al netto delle spese, sarà interamente devoluto agli asinelli e al loro mantenimento. A Sala Biellese il Rifugio lavora per riabilitare nel fisico e nella psiche molti animali, li cura, indaga sui casi di maltrattamento e controlla le situazioni in cui gli asini vengono impiegati, siano sagre o allevamenti, offrendo anche la consulenza professionale gratuita sulla cura e la gestione occupandosi attivamente della preparazione degli asini recuperati dal punto di vista psico-fisico per diventare onoterapeuti. Non mancano poi corsi per diventare Interventi Assistiti con gli asini per bambini e adulti con bisogni speciali e tate visite guidate dedicate alle scuole e ai centri estivi.

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>