Natale ed animali domestici: cosa c’è da sapere

di Valentina Commenta

Festeggiare il Natale con la famiglia sottintende dare vita a celebrazioni che comprendano anche i propri animali domestici: quando la festa si avvicina è opportuno incominciare ad organizzarsi in maniera adeguata al fine di assicurare anche ai nostri amici a quattro zampe (e non solo) un periodo felice privo di stress. Ma come fare?

cani e gatti a natale

Natale a prova di animale domestico

Un Natale a prova di animale domestico non è difficile da organizzare se si tiene davvero conto di quelle che sono le necessità dello stesso: cani e gatti, ormai considerati come parte integrante della famiglia dalla quasi totalità dei padroni, devono poter ricevere le giuste attenzioni e non soffrire il caos e le problematiche che il festeggiamento di una simile celebrazione potrebbe apportare. La prima cosa della quale ci si deve accertare è che il cane sia in buona salute: un bel check up dal veterinario non guasta mai, sopratutto perché dà modo di affrontare fin da subito piccoli disturbi che se non controllati si possono rivelare poi problematici proprio nel pieno delle celebrazioni. A tal proposito le stesse non devono mai togliere, soprattutto ai cani, la possibilità di uscire e fare una passeggiata per sgranchire le gambe ed eventualmente bruciare quel bocconcino in più di cibo umano dato di nascosto da qualche componente della famiglia.

E non devono mancare nemmeno le coccole: a prescindere dal loro carattere, gli animali domestici possono vivere le grandi riunioni di umani organizzate dal padrone sia come un’occasione per ricevere più attenzione da più persone, sia come un affronto e viverle con gelosia. E’ per questo motivo che i padroni non devono perdere occasione di elargire una carezza o una grattatina dietro le orecchie ai propri animali.

Oggetti e protezioni durante le feste di Natale

canale ed albero di natale

Vivere bene il Natale con il proprio animale domestico passa per il non dimenticare che è anche lui un essere con esigenze ben precise che ha bisogno di dimostrazioni d’affetto: le coccole devono essere considerate primarie ma allo stesso tempo devono essere forniti a cani e gatti (o qualsiasi altro esemplare, N.d.R.) tutte le infrastrutture ed accessori di cui ha bisogno. Un esempio? Un cuscino per dormire, giochi e nel caso dei felini anche un tiragraffi con tanto di cuccia annessa: soprattutto quando tante persone frequentano il loro ambiente, i nostri amici animali devono poter contare su dei “nascondigli” che consentano loro di stare in pace e riprendersi dallo stress della compagnia.

Il presepe e l’albero di Natale possono essere fatti senza problemi, ma soprattutto se si possiedono dei gatti è bene puntare su decorazioni di Natale in materiale resistente e non pericolose: il vetro deve essere bandito. E se si ha il desiderio di viziare i propri animali è bene prima di tutto non mettere a portata di zampa cioccolato e tutti quei cibi pericolosi per la loro salute, preparando o acquistando degli snack specifici per cani e gatti che potranno essere usati come ricompensa al bisogno. Ma soprattutto, sopra ogni cosa, devono essere protetti dai fuochi di artificio.

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>