Mia, il beagle distratto conquista il pubblico – video –

di Fabiana Commenta

Terribilmente distratta, ma tremendamente adorabile. La giovane Mia, una vivacissima beagle, ha partecipato insieme alla sua padrona al Westminster Dog Show, il più importante evento annuale canino che si tiene a New York fin dal 1877.

mia beagle

Anche nel corso della 141esima edizione della prestigiosa gara, non sono mancati cani di ogni genere che si sono distinti per bellezza e qualità.

Qualcosa però per Mia è andato storto. Nella specialità Agility e Obedience, la giovane Mia ha dapprima cominciato a fare il suo dovere, saltando ostacoli incitata dalla sua padrona, poi si è lasciata distrarre da qualsiasi cosa perdendo di continuo la sua concentrazione. Prima si è fermata per grattarsi, poi ha ripreso il suo percorso dopo essere stata richiamata. Si è distratta di nuovo cominciando ad annusare intorno. Ha ripreso il suo percorso salvo poi fermarsi di nuovo distratta dai flash e dalle persone.

 

Insomma nonostante Mia non sia riuscita a vincere la gara a causa del tempo e della sua performance quasi disastrosa, è stata lei la vincitrice morale della competizione. Con il suo comportamento scanzonato ha divertito il pubblico attirandosi le simpatie di tutti i presenti che l’hanno applaudita in continuazione.

La clip è stata inserita su Facebook ed è stata vista da oltre mezzo milione di utenti. Merito della piccola, deliziosa Mia che si è aggiudicata i premi simpatia e dolcezza. Allegri,  curiosi e intelligenti, mai aggressivi, i beagle sono cani da caccia di taglia media, ma sempre più diffusi come cani da compagnia. A causa del loro carattere esuberante e un po’ frettoloso, i beagle possono causare qualche problema al momento di essere educati. Come la piccola Mia.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>