Gatto, come farlo viaggiare in treno

di Fabiana Commenta

Siete in procinto di partire per le vacanze con il vostro inseparabile gatto? 

Se state pensando di viaggiare in treno, allora sappiate che potrete portare con voi anche il vostro amico a quattro zampe, ma ovviamente ci sono alcune regole da rispettare per tutti.

gatti, treno, viaggio, gatto erosione corneale anestesia cura

Innanzitutto ricordate che il gatto sui treni viaggia gratuitamente (se è al di sotto dei 10 chili di peso). 

I gatti possono viaggiare in tutte le categorie delle carrozze, ma è indispensabile che viaggi in treno solo ed esclusivamente all’interno di un apposito contenitore o trasportino. 

Il trasportino dovrà essere collocato all’interno delle bagagliere o nelle vicinanze del proprio posto. È ammesso solo un contenitore per viaggiatore quindi in pratica si può viaggiare sul treno con un gatto solo. 

Le regole del viaggio

Arrivare a bordo, il gatto dovrà restare all’interno della sua gabbietta chiusa: accertatevi che il gatto non disturbi gli altri viaggiatori. 

Ricordate che il gatto non può muoversi liberamente all’interno della carrozza anche perché potrebbero esserci dei viaggiatori magari allergici al pelo o semplicemente un po’ insofferenti alla presenza dei gatti. Il trasporto dei gatti sui treni è gratuito e non necessita di prenotazione: è sufficiente acquistare il biglietto e poi portare il gatto con sé nel trasportino. 

I consigli per la serenità del gatto in viaggio 

Ricordate che i gatti non sono come i cani: generalmente non amano affatto viaggiare perché ogni cambiamento rispetto alla routine rappresenta per loro una fonte di stress non indifferente. e allora portate il vostro gatto con voi solo se strettamente necessario: se proprio decidete di viaggiare cn il vostro gatto, allora almeno siate certi che il viaggio possa essere il meno stressante possibile per il vostro felino.

Abituatelo gradualmente a stare nel trasportino lasciandolo anche familiarizzare con il trasportino magari sistemandogli la ciotola con il cibo al suo interno oppure lasciatevi dentro un giochino per fargli ricordare odori a lui familiari. 

Portate per il vostro micio l’acqua, uno snack leggero e magari un asciugamano o una copertina per coprire la gabbietta nel caso in cui in treno faccia troppo freddo a causa dell’aria condizionata sul treno. 

 

CANE IN VIAGGIO, LE REGOLE PER TRASPORTARLO

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>