Fuego, il cagnolino seviziato è stato adottato

di Fabiana Commenta

Si prepara alla sua nuova vita Fuego, il  cagnolino seviziato con il fuoco a Sassari lo scorso 2 aprile: adesso il quattro zampe è stato adottato dalla donna che lo ha soccorso per prima sul sul sentiero che conduce al Monte Bianchinu dove era stato abbandonato dai suoi aguzzini.  

La nuova padrona ha anche deciso di dare un taglio netto al passato ribattezzando Fuego con il nome di Fibi che in credo significa “futuro radioso”, come riporta la Nuova Sardegna che ha diffuso la notizia.

La donna ha salvato la vita al piccolo Fuego: lo ha avvolto in una coperta portandolo dai vigili urbani. 

Per settimane Fuego ha risicato la vita nonostante fosse stato subito ricoverato all’ospedale didattico veterinario di Sassari. 

Vi ringraziamo per l’interesse che state mostrando per Fuego. Lui è un vero campione e sta guarendo molto bene. Deve continuare ancora le medicazioni per qualche settimana ma il problema renale è rientrato alla normalità. Scusate se non riusciamo a rispondervi singolarmente ma abbiamo avuto tanto lavoro. Vi ringraziamo per i doni che ci avete mandato, fuego ha gradito molto. 

Aveva scritto lo staff dell’ospedale che si è occupato di Fuego.

La sua storia ha fatto il giro d’Italia sensibilizzando chiunque e da tutte le regioni sono arrivare le richieste di adozione per respirare dignità e affetto alla piccola vittima. Ad adottare Fuego-Fibi è stata però la sua salvatrice. 

Intanto il cagnolino sta bene: sulle orecchie sono rimaste delle bruciature, ma baffi e il pelo sulla schiena stanno già ricrescendo e il Fibi si gode la sua nuova famiglia, accolto amorevolmente anche dai quattro gatti di casa. 

Nessuna notizia invece sugli aguzzini di Fuego: le indagini non hanno ancora svelato l’identità di chi ha commesso un gesto così crudele. 

Per incentivare le indagini era stata messa una taglia si 1000 euro da alcune pensionate di Sassari per cercare di poter identificare gli aggressori del cagnolino. 

 

FUEGO, IL CAGNOLINO SEVIZIATO È FUORI PERICOLO 

 

photo credits | instagram

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>