Cane non risponde più ai comandi, che fare?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario
Gentile dott.ssa, sono il padrone di un meticcio di due anni e mezzo molto simile a un border collie che è con me sin dai 3 mesi. Io e Leo abbiamo uno splendido rapporto fatto di passeggiate, giochi e complicità. E’ con me in ogni situazione sia urbana che bucolica. Da qualche tempo però ha iniziato a prendere un po’ troppo il sopravvento non rispondendo al mio richiamo (fischio), comportamento che immagino sia facile correggere con dei rinforzi sotto forma di premio. Inoltre, è molto molto aggressivo con gli altri maschi, ma credo dipenda dal fatto che non è castrato. L’episodio per cui Le scrivo è avvenuto ieri, ……….

cane non risponde piu ai comandi

 

.………Leo mi ha morso tentando di mordere un mio amico che conosce sin dai primissimi tempi. Con questo amico i problemi sono nati da quando lui ha svegliato il cane -per errore- urtandogli con una porta. Ieri le cose sono andate così: -Eravamo nell’ambiente dell’incidente con la porta (avvenuto ormai molti mesi fa), Leo era seduto dietro di me, il mio amico entra e mi saluta -subito dopo avermi salutato, molto lentamente pone la mano davanti al muso del cane per farsi annusare, ma Leo senza alcun preavviso gli si è scaraventato contro con violenza per mordergli -il mio amico fortunatamente si è scansato e il morso è arrivato diretto al mio fianco, lasciandomi dei segni. Io non mi sono scomposto, non ho adoperato violenza, non ho urlato e non ho sgridato il cane, l’ho ignorato per quasi tutto il resto della serata. Credo che Leo si sia sentito “mortificato” ed è rimasto immobile accanto a me cercando di leccarmi la mano, ma ricevendo solo indifferenza da parte mia. Ho consigliato al mio amico di evitare “saluti” al cane quando si immette in un ambiente e il cane è già lì, e di aspettare che sia Leo stesso a decidere o meno se avvicinarsi a lui. Questo però in un ambiente amichevole crea tensione e disagio. La mia domanda: ho usato un comportamento giusto? Come posso evitare che si ripeta questo comportamento che mi mette sul serio in difficoltà e che mi fa sentire deluso da me stesso (credevo di averlo educato bene, facendolo sentire a suo agio in ogni situazione). Grazie mille, cordiali saluti, Matteo.

Tipo di consulto Veterinario Comportamentalista
Tipo di problema: cane non risponde ai comandi

Risponde la Dottoressa Silvia Marangoni, Medico Veterinario Esperto in Comportamento. Esercita la sua professione in provincia di Treviso e Vicenza, ma pratica consulenze specialistiche anche a Belluno e Venezia; Per contatti diretti:
Mob: 3281121823
email: [email protected]

 

Gent.mo Matteo,
complimenti perché il comportamento da lei tenuto nell’occasione del morso e nelle ore successive è stato perfetto. Ovviamente, per quanto precisa sia stata la sua descrizione dell’aggressione al suo amico, bisognerebbe averla vista, per emettere un giudizio. Sembra però che il comportamento di avvicinamento lento del suo amico al cane, possa essere stato letto come una minaccia. La comunicazione è complessa e difficilmente spiegabile a parole. L’aggressività con gli altri maschi, potrebbe dipendere dal testosterone, ma più facilmente da un basso livello di socializzazione con gli altri cani. Le consiglio di farsi affiancare da un collega comportamentalista che abbia un buon istruttore riabilitatore, per quantomeno fare un paio di incontri per capire dove sta il problema e per correggerlo.
Cordialità

Dott.ssa Silvia Marangoni
Medico Veterinario Comportamentalista

 

 

>> Leggi qui tutte le risposte della Dott. Silvia Marangoni veterinario comportamentalista

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

 

 

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>