Olly, il jack russell arrivato ultimo conquista il pubblico – video –

di Fabiana Commenta

Sarà pure arrivato ultimo, ma ha conquistato tutti. Il piccolo Jack Russsell di nome Olly ha partecipato al Cruft, la più prestigiosa mostra canina in circolazione. Impegnato nel suo percorso di ordine e disciplina è stato richiamato dalla sua padrona in continuazione.

ca, cane

Non ha saltato gli ostacoli ed è dovuto tornare indietro per farlo, ha preso una direzione anziché un’altra… ha travolto uno degli ostacoli che non è riuscito a saltare senza riuscire ad evitare un capitombolo. 

Fortunatamente per il piccolo Olly non ci sono state conseguenze e non si è fatto male, ma insomma la sua gara non è andata benissimo e si è dovuto accontentare dell’ultimo posto in classifica. E nonostante la sua posizione non proprio impeccabile ha ottenuto l’approvazione del pubblico suscitando tutta la sua tenerezza.

 

 

In pochi minuti il piccolo Olly è diventato il beniamino del pubblico un po’ come Mia, il beagle super distratto che aveva partecipato a una prestigiosa mostra canina a New York.

Anche Mia si era fatta notare per la sua performance non proprio impeccabile ed era riuscita a conquistare il pubblico anche se si era distratta in continuazione.

MIA, IL BEAGLE DISTRATTO ALLA MOSTRA CANINA

Richiamata dalla sua padrona al dovere della gara. Anche se lei sembrava essere interessata a qualsiasi altra ripetutamente all’ordine dalla sua padrona visto che si distraeva per qualsiasi cosa che non fosse effettivamente la gara, ha ottenuto una sua personale vittoria conquistando l’affetto e gli applausi del pubblico. Ma l’importante è partecipare e sembra che anche il pubblico l’abbia compreso premiando la sua buona volontà e la sua performance non impeccabile, ma carica di entusiasmo.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>