Freddo e maltempo, come regalare coperte e cibo ai canili

di Fabiana Commenta

Comincia l’inverno, arrivano le piogge e scendono le temperature: si rinnova proprio in questo periodo l’appello dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente AIDAA per far sì che tutti i sindaci italiani consentano di poter mettere a disposizione negli spazi pubblici le cucce coibentate per proteggere i randagi dal freddo e aiutarli con le ciotole di cibo e acqua.

cani, gatti, freddo, cani, canile, coperta

Un appello che arriva al momento giusto e che arriva sulla scia dei numeri che circolano sul randagismo: solo 700.000 i cani randagi di tutta Italia  e solo 200mila di loro vive nel Centro Sud. 

Ma è possibile poter aiutare i randagi anche in altro modo regalando ai canili coperte, copriletti e abiti che non usiamo più e che saremmo pronti a gettare via: approfittando del cambio di stagione è possibile poter regalare maggiore conforto agli animali dei canili.

Quando le temperature si abbassano il freddo nei box si fa sentire: ad aiutare gli ospiti delle strutture, coperte maglioni, tappeti, anche cuscini o pile che sono tessuti preziosi per isolare le cucce e renderle più confortevoli soprattutto per poter aiutare i cani più anziani ospiti dei rifugi.

CANI E GATTI, COME PROTEGGERLI DAL FREDDO

Anche un atto di generosità però deve essere fatto con una certa preparazione: è bene contattate prima i volontari e spiegare loro quello che si ha a disposizione e come può essere utile al canile o al rifugio. Dopo aver scelto il materiale da regalare, lavatelo (ma senza ammorbidente o sapone) e poi eliminate  bottoni e cerniere con cui gli animali potrebbero ferirsi. E se volete, visto il maggior bisogno di apporto calorico di cui necessitano i nostri amici a quattro zampe, potreste anche dedicarsi alla cucina preparando qualche pappa da regalare ai rifugi.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>