I film Disney e gli animali domestici

di Claudia 1

Aristogatti

Sappiamo benissimo come la Disney e proprio il carissimo Walt Disney in persona, si siano sempre interessati agli animali, studiandone le caratteristiche e rendendoli degli eroi per grandi e piccini. Film come Il Libro della Giungla o Il Re Leone sono rimasti nella storia proprio per il modo in cui il mondo animale riesce a insegnarci come vivere e personalmente credo che indipendentemente dall’arrivo del 3D, o delle nuovissime particolari tecniche di animazione, ogni bambino dovrebbe guardare Dumbo, Biancaneve e i Sette Nani, Peter Pan e Alice nel Paese delle Meraviglie, non dovrebbe perdersi nessun film Disney, con un occhio di riguardo rispetto a quelli realizzati dal signor Walt in persona, quindi fino al 1966 (Il Libro della Giungla è del 1967 ed è stato lasciato incompiuto da Walt Disney).

Il nostro breve percorso tra i film Disney che parlano di animali domestici parte proprio dai film più vecchi, quelli in cui è ancora riconoscibile la mano del grande ideatore e disegnatore di cartoni animati, per poi arrivare alle storie più moderne, sempre e comunque molto suggestivi ed affascinanti.

Il primo film Disney i cui protagonisti sono animali domestici è del 1955, Lilly e il Vagabondo (Lady and the Tramp). Una romantica storia d’amore tra una cockerina d’alta classe e un randagio scaltro e romantico. Compaiono anche altri cani nel film, Whisky, un terrier scozzese, e Fido, un segugio, fino all’arrivo di Biagio, il vagabondo, un meticcio grigio davvero molto carino, nonostante gli manchi il pedigree.

101DalmatiansLa Carica dei 101 (101 Dalmatians), uscito nel 1961 ebbe un incredibile successo. L’amore tra Pongo e Peggy, le vicende dei 101 cuccioli dai quali Crudelia De Mon, uno dei cattivi Disney meglio riusciti, tanto crudele quanto buffa, vuole fare delle pellicce bianche macchiate di nero. Questo film ha reso estremamente popolari i Dalmata, che ancora oggi restano tra i cani più richiesti dai bambini.

Gli Aristogatti (The Aristocats) arrivano 4 anni dopo la morte di Walt Disney, nel 1970.  Infatti questo è il primo lungometraggio di animazione prodotto dalla Disney dopo la morte di Walt. E’ un film molto appassionante non solo per l’intrigo e per il lungo cammino che Duchessa e i suoi gattini faranno per ritornare a casa, accompagnati da Romeo, il gattone rosso di strada, ma anche perchè la colonna sonora è davvero strepitosa, come dimenticare “Tutti quanti voglion fare il jazz”? In più i due cani che compaiono all’inizio del cartone, Napoleone e Lafayette, sono strepitosi. Napoleone sembra proprio essere un Bracco, mentre il più piccolo Lafayette è un simpaticissimo Basset Hound!

Continuando il nostro ordine cronologico facciamo un salto anche tra i film meno conosciuti, primo tra tutti Red e Toby-Nemiciamici (The Fox and The Hound), del 1981. E’ davvero un peccato che si parli poco di questo film, visto che tratta tematiche davvero importanti e profonde, come l’amicizia e la diversità. E’ un film molto malinconico e un po’ triste, ma anche Dumbo fa scorrere fiumi di lacrime, e lo stesso Bambi, ma i capolavori Disney sono anche questo.Oliver&Company

Oliver & Company (1988) è un film davvero tenerissimo. E’ ispirato al famoso romanzo di Dickens, Oliver Twist. Come non appassionarsi alla storia del piccolo gattino e dei suoi amici cani? Anche qui troviamo una colonna sonora strepitosa e dei personaggi fantastici: Dodger, un simpatico meticcio; Tito, l’agitatissimo Chihuahua; Rita, un Levriero Afgano, dolcissima; Francis, il Bulldog; e infine Einstein, il vecchio Danese. Incontriamo poi Georgette, la barboncina snob e i due cattivissimi Doberman. Oliver & Company è poi diventato la base per le trame Disney del successiva decade di produzione filmica.

Per trovare poi un film dove il protagonista è un animale domestico dobbiamo arrivare proprio ai giorni nostri, e ecco Bolt-Un eroe a quattro zampe, nel 2008. La storia di Bolt è davvero poetica, originale, strappalacrime e avventuriera, in pieno stile Disney. Anche Bolt non è solo, i suoi compagni di viaggio sono Rhino, un criceto che fa incredibilmente ridere e Mitten, una gattina un po’ saccente ma in fondo molto tenera. Non vi racconto la trama perchè personalmente credo che in questo caso sia meglio si no, visto che i colpi di scena li troviamo proprio all’inizio del film, posso solo aggiungere che a differenza di alcune moderne produzioni Disney ho trovato Bolt un gran bel film, ricco di quei sentimenti che solo la Disney è stata in grado di far passare attraversole animazioni.

Chiaramente non possiamo dimenticare Topolino, Pippo, Pluto e tutti gli altri, così come sappiamo benissimo che i film Disney in cui ci sono gli animali sono estremamente numerosi, qui ci siamo concentrati solo sugli animali domestici, il consiglio però è chiaramente quello di non perdersene nemmeno uno!

[photo courtesy of Misty-Phantom, littleFernanda, TalbainEric]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>