Convivenza difficile tra gatti, che fare?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su convivenza difficile tra gatti
“Salve. Possiedo una gatta di nome Wicca da circa 7 anni e a marzo di quest’anno abbiamo salvato dalla strada una gattina nera che compierà un anno a breve che si chiama Ivy. Purtroppo le due gatte non vanno per niente d’accordo tanto che dobbiamo tenerle separate e fargli fare dei turni per poter girare per casa liberamente. Quando portammo a casa Ivy aveva paura di tutto e aveva tante ferite inferte da altri gatti e ha sempre avuto paura di Wicca, la soffiava di continuo e tentava di picchiarla attraverso la porta. Wicca non è mai stata felice della nuova arrivata ma all’inizio quando le lasciavamo libere insieme stava attenta a non avvicinarsi ma non la attaccava. Invece da un po di tempo la attacca appena la vede. La scena tipica è di Ivy che scappa e si nasconde sotto al divano e Wicca che la insegue di corsa e si infila sotto al divano per picchiarla. L’ultma volta Wicca ha lasciato conficcata un’unghia nella fronte di Ivy e una volta prima le ha fatto un graffietto vicino all’occhio. Wicca inoltre è molto stressata e difficilmente riusciamo a farla interessare per più di 5 minuti a qualche giocattolo o svago. Vorremmo che facessero amicizia o che almeno si ignorino a vicenda in modo da non doverle tenere chiuse in stanze diverse. Cosa possiamo fare? (abbiamo anche provato col feliway friends ma senza risultati e le gatte sono entrambe state sterilizzate). Grazie. Attendo una risposta.”

Convivenza difficile tra gatti,

Tipo di consulto Veterinario Comportamentalista
Tipo di problema Convivenza difficile tra due gatti

Risponde la Dottoressa Silvia Marangoni, Medico Veterinario Esperto in Comportamento. Esercita la sua professione in provincia di Treviso e Vicenza, ma pratica consulenze specialistiche anche a Belluno e Venezia; Per contatti diretti:
Mob: 3281121823
email: [email protected]

 

 

Gentilissima,
purtroppo adottare un nuovo gatto quando è già presente un soggetto residente in famiglia è sempre un grosso rischio. Wicca ha verosimilmente patito molto l’ingresso in casa di Ivy e ve lo sta facendo capire chiaramente: lei, quella gatta non la vuole! Dovreste prevedere delle vie di fuga per Ivy e non permettere nuove aggressioni. Se i feromoni non hanno aiutato sarebbe molto importante una visita domiciliare di un Medico Veterinario Comportamentalista, per valutare insieme a voi gli spazi del territorio, l’arricchimento ambientale e studiare in maniera approfondita il comportamento e la relazione tra le due gattine. Spero che possiate risolvere il problema. Cordiali saluti

Dott.ssa Silvia Marangoni
Medico Veterinario Comportamentalista
ULSS N°2 Marca Trevigiana – TV 347
Mob. 328 1121823

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>