Consigli per la convivenza con un cucciolo di gatto

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su consigli per la convivenza con un cucciolo di gatto
Buongiorno, non ho un problema specifico ma un dubbio. Da tre giorni vive con noi Yuki una piccola europea tigrata nata il 29 luglio. E’ fantastica, gioca, mangia, dorme e sta bene. I ns ritmi familiari sono regolari: io ho un lavoro part-time, mio figlio va a scuola, insomma a casa ci siamo. Alcuni week end fuori, vacanze 10 giorni una volta l’anno. Tutto piuttosto standard. 2 domande: 1. La gattina dorme con mio figlio diciottenne. Quale comportamento “notturno” tenere quando lui è via? Si può insegnare al gatto a dormire da solo? Sento che quasi tutti i proprietari di gatti condividono il talamo con i loro felini… 2. Yuki ha due fratelli, è davvero meglio avere due gatti? E’ meglio siano consanguinei? Penso a quando dovremo affrontare il tema vacanze, ipotizzo strazianti sensi di abbandono: i miei posso affrontarli, ma cosa succede nella testa di un gatto? Grazie”.

Consigli per la convivenza con un cucciolo di gatto

Tipo di consulto Veterinario Comportamentalista
Tipo di problema Consigli per la convivenza con un cucciolo di gatto

 

Risponde la Dottoressa Silvia Marangoni, Medico Veterinario Esperto in Comportamento. Esercita la sua professione in provincia di Treviso e Vicenza, ma pratica consulenze specialistiche anche a Belluno e Venezia; Per contatti diretti:
Mob: 3281121823
email: [email protected]

 

 

Gentilissima,
si può certamente insegnare ai gatti a dormire da soli, ma come tutti gli animali sociali, anche loro amano dormire in compagia. Il gatto è un animale sociale facoltativo, ciò significa che ha facoltà di scegliere se dormire con qualcuno oppure no. Quindi quando suo figlio non dorme a casa, sarà la gattina a scegliere cosa fare. Ricordi che ai gatti non si riesce ad imporre nulla!
Per quanto riguarda la seconda domanda, anche qui non si può prevedere cosa Yuki sceglierà, una volta che adotterete un nuovo gatto. Il consiglio che le dò è che, se avete intenzione di allargare ulteriormente la famiglia, prima lo fate e meglio è. Risulta molto più facile la convivenza tra due fratellini di cucciolata, a patto che crescano insieme, però! Quando andrete in vacanza sceglierete un/a pet sitter che possa passare a trovarli, trascorrere del tempo con loro oltre che ad occuparsi di cibo e pulizia delle lettiere. Sentiranno certamente la vostra mancanza, ma riusciranno facilmente a superarla. Cordialità
Dott.ssa Silvia Marangoni
Medico Veterinario Comportamentalista
ULSS N°2 Marca Trevigiana – TV 347
Mob. 328 1121823

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

 

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>