Cani e gatti, 5 regole contro l’obesità

di Fabiana Commenta

In natura gli animali non ingrassano, ma è anche vero che sempre più spesso cani e i gatti domestici arrivano a diventare anche obesi. E chiaramente ingrassano in casa a causa della cattiva ed eccessiva alimentazione che può risultare dannosa anche per la loro salute.

Biscotti alla cannella, cibo, cane

I dati diffusi dall’Aidaa parlano chiaro: ad essere in sovrappeso circa il 20% dei cani, circa due milioni e mezzo di esemplari soprattutto di piccola e media taglia, e il 21%dei gatti, pari a circa 1milione e 100mila. 

Come evitare di sovraccaricare di calorie i nostri amici con il rischio di farli ammalare?

Proprio dall’Aidaa, arrivano pochi, ma essenziali consigli tutti da seguire.

CIOCCOLATO, I SINTOMI DI INTOSSICAZIONE DEL CANE

1) Cani e gatti non devono mangiare più di 30 grammi di cibo per chilo di peso.

2) Ricordate che un terzo della loro alimentazione deve essere a base di carne, un terzo di riso o pasta, un terzo di verdure. Queste proporzioni sono da seguire se vi occupate personalmente della preparazione del cibo per cani e gatti. Nel caso in cui vi affidiate alle crocchette o a prodotti pronti per i vostri pets verificate che contengano, in misura concentrata, la giusta dose di cibo.

3) I pasti devono essere uno (da somministrare la mattina) o al massimo due.

4) Evitate di premiare cani e gatti con snack prodotti per loro che fanno più male che bene.

Non prendete la pessima abitudine di dare al cane o al gatto del cibo mentre stiamo mangiando o peggio ancora di dar loro gli avanzi dei vostri pasti.

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>