Cani, sono condizionati da ossitocina e sorrisi

di Fabiana Commenta

I nostri cani? Sono influenzati positivamente dai nostri sorrisi e dall’ossitocina che li rende suscettibili nei nostri confronti. Insomma un sorriso può fare la differenza nel momento in cui si trova a contatto con i cani come confermano i ricercatori della University of Helsinki con la pubblicazione di no studio intitolato Nasal Oxytocin Treatment Biases Dogs’ Visual Attention and Emotional Response toward Positive Human Facial Expressions.

dosaggio advantix cane

Ma come è possibile che i nostri cani siano influenzati dai nostri sorrisi?

Lo studio è partito analizzando 43 cani ai quali sono state mostrate immagini di persone sorridenti o arrabbiate sullo schermo di un computer.

I cani mostravano oscillazioni di comportamento dei cani e dalla quantità di ossitocina nel corpo degli animali che era stata loro somministrata come parte dello studio.

Gli studiosi hanno pertanto registrato un vero e proprio spostamento dello sguardo dei cani sulle immagini dei volti proiettati e una variazione della dilatazione delle pupille in base alle immagini.

CANI, ALLUNGANO LA VITA DEL PADRONE

Lo studio ha messo quindi in evidenza che i cani sono tendenzialmente portati a osservare e ad essere attratti da quello che potrebbe essere per loro pericoloso, ma è anche vero che nei soggetti cui era stata somministrata ossitocina, l’attenzione veniva rivolta verso gli schermi dove venivano proiettate le immagini con persone sorridenti. In pratica i ricercatori sostengono che l’ossitocina possa influenzare gli stati emozionali dei cani tanto da farli deconcentrare dalle situazioni potenzialmente pericolose per preferite i nostri sorrisi visto che l’ossitocina, detta anche ormone dell’amore, è proprio il responsabile del legame che esiste tra uomo e cane.

photo credits | think stock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>