Il cane Spitz tedesco

di Daniela 6

Lo Spitz tedesco è cane molto antico, anzi, è il più antico dell’Europa centrale: pare infatti che sia il diretto discendente del “Canis familiaris palustris rutimeyer”, un esemplare conosciuto fin dall’Età della pietra, e del cane delle città lacustri di epoca più tarda. Dallo Spitz tedesco discendono diverse varietà di cani che conosciute sotto diversi nomi a seconda del Paese: ad esempio, è conosciuto come Volpino tedesco in Italia o come Pomeranian nel Regno Unito.

Gli Spitz tedeschi sono attualmente riuniti in un unico gruppo suddiviso in cinque taglie: il Wolfspitz, il Grande Spitz, lo Spitz Medio, lo Spitz piccolo e lo Spitz Nano o Volpino di Pomerania, che vanno dai 49 centimetri del primo ai 20 della specie nana.

Tutti gli esemplari di cani appartenenti alla razza Spitz si caratterizzano per il pelo soffice e liscio con un ricco sottopelo e con un folto collare intorno al collo e con il pennacchio sulla coda. La testa del cane Spitz ricorda quella della volpe e gli occhi sono vivaci e furbi; sono ammessi tutti i colori del pelo.

Lo Spitz è un cane affettuoso e allegro, che si lega molto al padrone mentre è riservato con gli estranei; gli esemplari di taglia più grande possiedono anche una spiccata attitudine per la guardia. Gli Spitz sono cani molto intelligenti e quindi sono facilmente addestrabili ed imparano subito a rispondere ai comandi, in più amano i bambini e sono dei perfetti compagni di gioco per i più piccoli. Gli Spitz piccoli o nani sono dei perfetti cani da appartamento, mentre quelli di taglia più grande possono vivere anche in giardino.

Attenzione alla loro dieta: questi cani tendono ad ingrassare e quindi bisogna curare molto la loro alimentazione; anche il pelo necessità di molte attenzioni, in quanto essendo molto folto ha bisogno di essere spazzolato per evitare la formazione di nodi.

[Foto: cani.com]

Commenta!

Commenti (6)

  1. – Lo Spitz Nano non è assolutamente un cane da casa, è un “cagnaccio” ha bisogno di giocare, essere sempre impegnato, è un cane attivo adatto all’agility, odia anche stare in braccio.

    – Tutti gli Spitz, anche i nani, sono da guardia, anzi è errato da guardia ma da avviso.

    – Il collare si chiama “corona” e non lo hanno tutti ma solo i maschi, vi è anche negli esemplari di femmina ma spesso poco marcato.

    – Lo Spitz nasce in Finlandia, usato come cibo e per la pelliccia è stato poi utilizzato per l’allevamento dei bambini e per fare la guardia.

    – Lo Spitz Nano attualmente proviene da due continenti, Europa di scuola tedesca (Pomerania appunto, nella vicina polonia) e in America dove ha un pelo leggermente diverso e poi c’è la “versione” Giapponese che solitamente è bianca (come il volpino italiano, anche lui spitz).

  2. buona sera, cerco in modo urgente consigli per addestrare il mio cucciolo di 7 mesi, è di razza spitz nano tedesco…… sto andando al manicomio nn mi ascolta….come devo fare?????????????????????

    1. eh eh eh, biricchino il cucciolo. Mi cerco dei suggerimenti ad hoc e se li trovo de li giro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>