Cane Beagle sopravvive alla camera a gas per la soppressione (video)

di cinzia iannaccio 1

E’ un Beagle, il cane  miracolosamente sopravvissuto alla soppressione in una camera a gas di un canile di Florence in Alabama. Si chiama Daniel, anche se ora tutti lo chiamano “cane miracolo“. Immaginatevi la sorpresa dell’operatore di tale canile, quando ha aperto la porta ed ha trovato il cucciolo scodinzolante tra i corpi di 18 suoi simili. Chissà a cosa deve la vita questo cane, forse al destino che lo ha eletto testimonial, portavoce indiretto di un’azione crudele ancora così tanto diffusa negli Stati Uniti: la soppressione degli animali randagi.

Con lui sono soggetti a tale fine altri 8 milioni di suoi simili : 15 minuti di agonia prima, colpevoli esclusivamente di essere cani randagi, di non avere una casa. Ed ora Daniel una famiglia la cerca. Del suo carattere che dire? E’ grintoso, sicuramente, dolce, in perfetta forma fisica, (pesa 10 chili) nonostante le esalazioni. Insomma come dice la titolare del rifugio in cui il beagle è stato accolto al momento

“e’ un autentico miracolo!”

Fortunatamente in Alabama, tale metodica di controllo del randagismo sta per essere bandita e noi speriamo anche nel resto degli States. ….Dimenticavo, guardate nel video quanto è carino Daniel!

Che ne dite, é o non è un testimonial perfetto per la lotta all’eutanasia?

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>