Bassotto, il cacciatore spiritoso

 
Claudia
4 ottobre 2009
commenti

Bassotti1 Bassotto, il cacciatore spiritoso

Pare che il Bassotto abbia assunto questa sua caratteristica corporatura allungata proprio per l’utilizzo prolungato nei secoli come cane da caccia in tana. Quel suo fare che l’ha reso così simpatico e adorabile in realtà è dovuto a una sorta di anomalia da lavoro, che poi l’uomo ha provato a perfezionare nella speranza che il Bassotto diventasse sempre più lungo e stretto, in modo da poter arrivare fino in fondo ad ogni tana!

Le sue origini tuttavia pare non siano tedesche, anche se la razza fu messa a punto in Germania alla fine dell’Ottocento, ma il Bassotto fu anche Teckel, nome con cui infatti è consciuto dai tedeschi e non solo, ovvero una sua versione antica, di cui si trova traccia nella tomba di un faraone.

Esistono tre diverse varietà di Bassotto, a pelo corto, a pelo duro e a pelo lungo, scopriamole una alla volta.

Il Bassotto a pelo corto

Di norma per ogni varietà esistono tre taglie di Bassotto: normale, dal peso fino ai 9 chilogrammi; nano, fino a 4 chilogrammi; infine kaninchen, fino ai 3,5 chilogrammi.

Questo esemplare è basso sugli arti, allungato, muscoloso e vigoroso, il suo portamento è fiero, con il muso sempre all’insù e gli occhi vispi e intelligenti. Ha la testa allungata, l’arcata sopraccigliare sporgente e la canna nasale lunga. Gli occhi sono ovali, rosso scuro o neri, sempre vispi e attenti. Le orecchie aderiscono alle guance, la coda va portata in linea con il dorso. Il pelo del Bassotto a pelo corto è uniforme, liscio e brillante. Può essere di colore fulvo o giallo, nelle varianti di mantello bicolore anche nero o bruno, con delle focature.

Questo Bassotto è nato come cane da caccia, ma ormai per gli allevatori è diventato principalmente un cane da compagnia, che le famiglie richiedono a gran voce. E’ simpatico, attivo, affettuoso, furbo anche, ricordiamo tutti il già citato film Quattro bassotti per un danese, se per il danese rispecchiava lo verità lo fa anche per i bassotti! E’ un gran abbaiatore, e in questo modo è anche in grado di tenere lontani i ladri. Attenzione solo perchè in appartamento tende ad ingrassare, nutritelo bene e fategli fare un po’ di moto quotidiano.

Bassotto a pelo duro

A differenza del suo amico che ha orgini egiziane questo Bassotto ha circa un secolo di vita, ed è nato dall’incrocio tra il Bassotto a pelo corto e lo Schnauzer e il Dandie Dinmont. Il suo aspetto è simile a quello della veriante a pelo corto, unica differenza il mantello. Il pelo è ruvido e denso, fornito di sottopelo, in più questo Bassotto ha delle simpaticissime sopracciglie cespugliose e una barba caprina, che gli donano espressioni molto simili a noi esseri umani. Ne esistono con mantelli di quasi tutti i colori, solo il bianco non è ammesso.

Questo Bassotto viene ancora utilizzato molto di frequente per la caccia in tana e per la ricerca di selvatici, anche se è comunque diventato un cane da appartamento apprezzato e ricercato. E’ più tranquillo del suo socio a pelo corto ma ugualmente affettuoso, ed è dotato di una personalità affascinante, tutta da scoprire. Resta un cane atletico, se vivrà nella vostra casa, portatelo spesso a fare lunghe corse e passeggiate.

Bassotto a pelo lungo

Questa varietà deriva probabilmente dall’incrocio del Bassotto a pelo corto con uno Spaniel. Come il Bassotto a pelo duro si differenzia dal progenitore a pelo corto solo per il mantello. Il suo è fantastico! Il pelo è morbido, brillante e liscio e si estende lungo tutto il corpo. Forma delle frange non solo sul dorso, ma anche sulle zampe e sulle orecchie e la massima intensità viene raggiunta sulla coda. Le tinte sono uguali a quelle del Bassotto a pelo corto.

Questo esemplare è molto tranquillo, docile e abbaia molto meno di quello a pelo corto, probabilmente perchè il suo temperamento è influenzato dalla discendenza dallo Spaniel. Vista la sua bellezza è principalmente un cane da compagnia. Il mantello lo difende molto bene dal freddo, potrete portarlo sempre con voi, anche in montagna!

[Photo Credits: Augenblicke der Natur]

Commenta!

Articoli Correlati
Bassotto Obie super obeso, spopola sul web

Bassotto Obie super obeso, spopola sul web

Quando ho letto la storia di questo bassotto che per via del suo peso (35 kg) è stato “incoronato” il cane più grasso del mondo, ho avuto un moto di […]

Il cane non risponde al richiamo? Un cacciatore lo uccide

Il cane non risponde al richiamo? Un cacciatore lo uccide

No, non era solo un cacciatore che per sbaglio ha premuto il grilletto temendo un attacco, era il suo padrone…La tragedia è avvenuta a Treviso dopo un uomo ha ucciso […]

Setter Irlandese, il cacciatore sensibile dal manto fulvo

Setter Irlandese, il cacciatore sensibile dal manto fulvo

Il Setter Irlandese nasce come cane da ferma e da caccia, che accompagnava i cacciatori del Medioevo, in Europa,  nella caccia alla beccaccia, acquattandosi sulla pancia intento a fare la […]

Setter Gordon, il cacciatore scozzese guidato dall’amore

Setter Gordon, il cacciatore scozzese guidato dall’amore

Il Setter Gordon prende il nome da quello che fu il suo primo selezionatore il Duca di Gordon, intorno al 1800, anche se le origini di questo cane risalgono a […]

Basset Hound, il cacciatore d’alto lignaggio

Basset Hound, il cacciatore d’alto lignaggio

Il Basset Hound discende dal Bloodhound, e il suo aspetto lo dimostra senza dare adito a dubbi. Fuori dalla Francia non fu mai conosciuto fino al 1863, quando partecipò alla […]