L’alimentazione del cane in gravidanza

 
Paola P.
13 maggio 2010
commenti

cani in gravidanza Lalimentazione del cane in gravidanzaUna buona alimentazione ed una dieta equilibrata sono elementi essenziali per la salute del cane in ogni fase della sua vita. In gravidanza è fondamentale prestare ulteriore attenzione a cosa mangia il cane poiché sia la sovralimentazione che la sottoalimentazione possono risultare dannose per la mamma e per i cuccioli in fase di sviluppo. Spesso si tende semplicemente a fornire più cibo al cane all’inizio della gravidanza e a non alimentarlo a sufficienza quando sta allattando.

Il cane ha bisogno di acqua fresca a disposizione in ogni momento. Questo vale durante tutta la vita del cane. Se non specificatamente indicato dal veterinario, al cane non dovrebbe mai essere negato l’accesso all’acqua.
Al cane in età riproduttiva, prima che sia gravido, è fondamentale fornire alimenti di alta qualità, destinati ad animali adulti.
Quando il concepimento è riuscito con successo, bisogna continuare a fornirgli la normale quantità di cibo (di alta qualità, miraccomando) destinata ad un cane della sua età (adulto, quindi). Questo perché c’è poca crescita dei cuccioli durante le prime 4-5 settimane di gravidanza ed è inutile dunque far ingozzare il cane.

La gravidanza nei cani dura circa 62 giorni. Ciò significa che il vostro cane non avrà bisogno di sostanze nutrienti supplementari. L’eccesso di alimentazione all’inizio della gravidanza tende ad aggiungere grassi inutili, il che renderà più difficile il parto ed aumenterà il rischio di complicazioni. Nella terza settimana di gravidanza, e per un periodo che può andare dai tre ai dieci giorni, aspettatevi che il cane abbia un calo di appetito: è assolutamente normale e non rappresenta un problema se il cane mangia almeno un po’. Al contrario, se smettesse completamente di mangiare per più di 1-2 giorni, dovrete consultare il veterinario.

gravidanza cane 300x224 Lalimentazione del cane in gravidanzaDurante le ultime 3-4 settimane di gravidanza, i cuccioli cominciano a crescere rapidamente. Durante questa parte finale della gravidanza, il peso del vostro cane dovrebbe gradualmente aumentare dal 25 al 30 per cento. Per questo motivo, nel corso delle ultime 3-4 settimane di gravidanza, il cane deve essere alimentato gradualmente con sempre più cibo: fino al momento del parto la sua razione di cibo giornaliera dovrà essere aumentata, gradualmente, di circa il 25-30%. Questo significa che se il cane mangia di solito una ciotola di cibo due volte al giorno, si dovrebbe aumentare lentamente il cibo fino a quando non consumerà una ciotola e 1/4 di ciotola, o una ciotola ed un 1/3 di ciotola per due volte al giorno. Inoltre, è una buona idea passare ad una dieta che contenga più calorie per boccone. Il cibo che viene usato per i cuccioli in crescita e per le cagne che allattano è particolarmente indicato in questa fase.

Quanto spesso alimentare il cane dipende dalle dimensioni della cucciolata. Alcuni cani con cucciolate di grandi dimensioni non hanno lo spazio per mangiare un pasto abbondante due volte al giorno. Potrebbe essere necessario fornire piccoli pasti frequenti nel corso della giornata. Alcuni decidono di lasciare al cane la ciotola piena di cibo a disposizione e nelle vicinanze della cesta per tutto il giorno. E’ molto importante assicurarsi che il cane mangi cibo a sufficienza: una dieta povera, soprattutto a gravidanza inoltrata, può portare a tossiemia gravidica.

cuccioli teneri 300x151 Lalimentazione del cane in gravidanzaAppena prima del parto il cane ridurrà drasticamente la quantità di cibo che mangia e alcuni addirittura smetteranno di mangiare. Questo è uno dei segni che entro le prossime 24-48 ore, i cuccioli potrebbero nascere. Lasciategli comunque il cibo disponibile nel caso in cui avesse voglia di mangiare, ma non aspettatevi che abbia appetito. Questa diminuzione di appetito non è nulla di cui preoccuparsi, ma si consiglia di avere tutto pronto per i nuovi arrivati: il parto è vicinissimo!

Alcuni veterinari consigliano di dare ai cani integratori di vitamine durante la gravidanza. Altri ritengono che, se alimentato correttamente, il cane riceverà nutrienti sufficienti già attraverso la dieta. Ad ogni modo, non aggiungete nulla alla dieta del vostro cane se non espressamente indicato dal veterinario. L’eccesso di alcune vitamine o minerali può avere effetti devastanti sulla mamma e sui cuccioli.

Il calcio è un integratore che merita qualche attenzione particolare. Nei cani gravidi non è assolutamente consigliato, è associato specialmente a parti difficili e tardivi e ad un aumento del rischio di eclampia (troppo calcio nel sangue). L’eccesso di calcio è stato anche associato a depositi di calcio nel tessuto e ad alcune anomalie comuni nei cuccioli. Per questo motivo, non fornite al cane integratori di calcio durante la gravidanza, se non espressamente indicato dal veterinario.

[Fonte: Petplace.com]

Commenta!

Articoli Correlati
Gravidanza gatti, quanto dura, sintomi e quanti cuccioli (FOTO)

Gravidanza gatti, quanto dura, sintomi e quanti cuccioli (FOTO)

La sterilizzazione per il gatto domestico è spesso uno standard, anche consigliato, specie per le micette abituate a gironzolare per il quartiere ogni giorno. Per diversi motivi si può comunque […]

Gravidanza cane, durata e sintomi

Gravidanza cane, durata e sintomi

La gravidanza nei cani è un momento molto delicato, e dura solitamente dai 58 ai 63 giorni. Un prolungamento di questo periodo, infatti, è indice di problemi legati a condizioni […]

Gravidanza isterica nei cani? Ecco le cause ed i sintomi per riconoscerla

Gravidanza isterica nei cani? Ecco le cause ed i sintomi per riconoscerla

Il 60% dei cani femmina non sterilizzate va incontro ad una gravidanza isterica, detta anche falsa o pseudogravidanza. Si tratta di una condizione molto comune che quindi non deve metterci […]

Eclampsia nel cane

Eclampsia nel cane

L’eclampsia è l’improvvisa comparsa di segni clinici associati a bassi livelli di calcio nel sangue (ipocalcemia) che si verificano nelle cagne che allattano. E’ causata dalla perdita di calcio nel […]

Gatti e gravidanza

Gatti e gravidanza

Se la vostra gatta era in calore e aveva la possibilità di entrare in contatto con un maschio non sterilizzato, la probabilità che sia incinta è molto alta. Una gatta […]