Alaska, cuccioli di lince giocano sul porticato

di Fabiana Commenta

Gli emozionanti scatti di Tim Newton ad Anchorage che si è ritrovato sette cuccioli di lince e la loro mamma sul porticato di casa. 

Immaginate di svegliarvi una bella mattina, magari un po’ incuriositi dai rumori esterni, uscire in veranda e ammirare otto bellissimi esemplari di linci giocare.

linci1

È quanto è accaduto a Tim Newton che vive ad Anchorage, in Alaska: pochi giorni fa, l’uomo, svegliato da strani rumori si recato sul porticato per scoprire che c’erano una mamma e sette scatenati cuccioli di lince che stavano giocando spostando oggetti e rincorrendosi. 

Una scena incredibile che Tim ha subito voluto immortalare con la sua macchina fotografica: un scena unica che ha visto da una parte mamma lince essere essersi accertata delle buone intenzioni della presenza umana di Tim e dall’altra dei piccoli cuccioli incuranti della presenza dell’obiettivo.

Nonostante abiti in Alaska, l’incontro di Tim con le linci, è straordinario: il fotografo ha confermato di averle viste raramente e solo per pochi secondi.

Stavolta invece l’incontro, del tutto casuale, si è protratto per circa 40 minuti durante i quali il fotografo ha cautamente deciso di rimanere sull’uscio della porta per non disturbare la famigliola, ma è riuscito a catturare la bellezza del gruppo di felini, ma non senza poter essere ammaliato dalla loro bellezza. Magri e pieni di energia, i cuccioli, molto somiglianti ai gatti, hanno giocato sotto la supervisione della mamma prima di allontanarsi definitivamente e in gruppo verso la collina. Un incontro talmente emozionante che il fotografo non si è lasciato scappare l’occasione di scattate non poche foto anche se ha ammesso di aver trascorso la maggior parte del tempo ad ammirare la bellezza di questi straordinari e vivacissimi animali.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>